Concerto Facchinetti, Sporting Club trestina dona alla Muzi Betti parte dell’inccasso

 
Chiama o scrivi in redazione


Concerto Facchinetti, Sporting Club trestina dona alla Muzi Betti parte dell'inccasso

Concerto Facchinetti, Sporting Club trestina dona alla Muzi Betti parte dell’inccasso

“La Muzi Betti merita l’affetto dei tifernati e la solidarietà dello Sporting Club Trestina è lo specchio della vicinanza della nostra comunità a un luogo nel quale la cura della persona, dei nostri anziani, è davvero al primo posto, con professionalità e attenzione non comuni, come ha dimostrato l’ottimale gestione dell’emergenza da Covid-19 in questi difficili mesi, per la quale non finiremo mai di ringraziare i responsabili e gli addetti della struttura”. Il sindaco Luciano Bacchetta ha sottolineato così la donazione da parte del presidente dello Sporting Club Trestina Leonardo Bambini di parte dell’incasso del concerto del 29 luglio di Roby Facchinetti allo stadio “Lorenzo Casini” alla presidente dell’azienda di servizi alla persona Muzi Betti Andreina Ciubini.

“La Muzi Betti non percepisce, né ha mai percepito, finanziamenti pubblici, ma persegue le proprie finalità istituzionali unicamente attraverso le rette, le tariffe o i contributi dovuti da privati o da enti pubblici per l’esercizio della propria attività, i redditi provenienti dal proprio patrimonio e i proventi derivanti dall’alienazione dei beni di proprietà, da donazioni, oblazioni, atti di liberalità e contributi a vario titolo, dai proventi di iniziative connesse alla propria vocazione assistenziale – ha dichiarato Ciubini – per questo sono stati ancora più apprezzati i contributi pervenuti durante il periodo di emergenza vissuto in questi mesi da parte di alcune associazioni e di privati cittadini, tra i quali la donazione dello Sporting Club Trestina ci “La Muzi Betti merita l’affetto dei tifernati e la solidarietà dello Sporting Club Trestina è lo specchio della vicinanza della nostra comunità a un luogo nel quale la cura della persona, dei nostri anziani, è davvero al primo posto, con professionalità e attenzione non comuni, come ha dimostrato l’ottimale gestione dell’emergenza da Covid-19 nei difficili mesi tracorsi, per la quale non finiremo mai di ringraziare i responsabili e gli addetti della struttura”.

Il sindaco Luciano Bacchetta ha sottolineato così la donazione del presidente dello Sporting Club Trestina Leonardo Bambini di parte dell’incasso del concerto del 29 luglio di Roby Facchinetti allo stadio “Lorenzo Casini” alla presidente dell’azienda di servizi alla persona Muzi Betti Andreina Ciubini.

“La Muzi Betti non percepisce, né ha mai percepito, finanziamenti pubblici, ma persegue le proprie finalità istituzionali unicamente attraverso le rette, le tariffe o i contributi dovuti da privati o da enti pubblici per l’esercizio della propria attività, i redditi provenienti dal proprio patrimonio e i proventi derivanti dall’alienazione dei beni di proprietà, le donazioni, le oblazioni, gli atti di liberalità e i contributi a vario titolo, i proventi di iniziative connesse alla propria vocazione assistenziale – ha dichiarato Ciubini – per questo sono ancora più apprezzati i sostegni pervenuti durante il periodo di emergenza da parte di alcune associazioni e di privati cittadini, tra i quali la donazione dello Sporting Club Trestina ci fa molto piacere, perché testimonia una sensibilità particolare nei confronti della nostra istituzione e dei suoi ospiti, di cui siamo veramente riconoscenti”.

La somma messa a disposizione dell’Asp Muzi Betti sarà investita per l’acquisto di presidi sanitari a beneficio dei 94 ospiti che si trovano attualmente nella struttura, tra gli 87 anziani non autosufficienti della residenza protetta e i 7 disabili adulti della comunità alloggio.

“Per noi è motivo di grande soddisfazione poter contribuire alle finalità assistenziali della Muzi Betti – ha commentato il presidente Bambini – perché svolge un ruolo di fondamentale importanza nella nostra comunità ed è stata un simbolo dei mesi difficili che abbiamo vissuto, testimoniati proprio da Roby Facchinetti con la canzone-icona dedicata a Bergamo e agli eroi della battaglia al Covid-19”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*