Umbertide, per la Lega: bene consuntivo 2020 e plauso a amministrazione

 
Chiama o scrivi in redazione


Umbertide, per la Lega: bene consuntivo 2020 e plauso a amministrazione

Per gli esponenti della Lega, Luca Carizia ha fatto uscire il Comune dal disavanzo tecnico di gestione dopo solo 6 anni

“Finalmente possiamo dirlo: con l’approvazione del Rendiconto 2020 il Comune di Umbertide esce dal disavanzo tecnico di amministrazione che si era determinato nel 2015. L’ottimo lavoro dell’amministrazione guidata dal nostro sindaco Luca Carizia e dalla sua giunta ha fatto sì che se ne uscisse dopo soli 6 anni invece che dei 30 previsti nel 2015”.

© Protetto da Copyright DMCA

Ad affermarlo sono il segretario comunale della Lega Umbertide, Vittorio Galmacci e il capogruppo Ettore Spatoloni.

Ettore Spatoloni, Capogruppo Lega Consiglio comunale
Ettore Spatoloni, Capogruppo Lega Consiglio comunale

“Il bilancio consuntivo – dicono gli esponenti del Carroccio – mostra come il governo a trazione leghista della città sia attento e incentrato a far quadrare i conti del nostro Comune. L’altra bella notizia è che il bilancio 2020 chiude con un attivo di quasi 32mila euro.

Questa cosa però non va giù ai soliti noti di Partito Democratico, Umbertide Cambia e Movimento 5 Stelle. Dalle loro dichiarazioni sembra proprio che siano poco felici dell’uscita del comune dal disavanzo di amministrazione e restando fedeli alla loro malafede invitino l’ente a indebitarsi sempre di più.

C’è un motivo di fondo che fa notare perfettamente il motivo per cui desiderano ciò – affermano i leghisti – Secondo la minoranza il Comune non deve avere i conti in ordine. Per loro più debiti si fanno e meglio è. Come mai il partito unico dell’opposizione vuole tutto questo? Per un motivo ben chiaro, ovvero ripetere un copione già visto a dicembre 2017 mandando al collasso il Comune e far arrivare un commissario straordinario. La loro brama di potere è talmente forte che questo giochino è stato reso palese dagli esponenti di Pd, Uc e M5S nell’ultima seduta del Consiglio comunale quando hanno avuto addirittura il coraggio e la sfrontatezza di invitare la maggioranza a non votare il Rendiconto di gestione 2020.

Noi – concludono Galmacci e Spatoloni – andiamo avanti, come abbiamo sempre fatto da quando siamo al governo di Umbertide, per il bene della città e dei nostri concittadini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*