Stop alla violenza sulle donne, anche Pierantonio ha la sua panchina rossa

 
Chiama o scrivi in redazione


Stop alla violenza sulle donne, anche Pierantonio ha la sua panchina rossa

Stop alla violenza sulle donne, anche Pierantonio ha la sua panchina rossa

Una nuova panchina rossa dedicata a tutte le donne vittime di violenza e a tutti coloro per fermare questa e ogni altri tipo di violenza è stata inaugurata nella mattinata di oggi in piazza XXV Aprile nella frazione di Pierantonio.


Fonte: Comune di Umbertide


Alla cerimonia, che ha avuto luogo in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, hanno preso parte il sindaco Luca Carizia, la vicesindaco con delega alle Pari Opportunità, Annalisa Mierla, la presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Umbertide, Gloria Volpi, la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Umbertide-Montone-Pietralunga, Paola Avorio, la professoressa Gabriella Bartocci (già dirigente dell’istituto), il presidente della Pro Loco di Pierantonio Marcello Fiorucci, l’imprenditore Angelo Mierla che ha donato la panchina rossa, la vicepresidente dell’Università della Terza Età di Umbertide, Maria Grazia Scapicchi, il presidente del Gruppo Comunale di Protezione Civile, Gabriele Lisetti, il comandante della Polizia Locale del Comune di Umbertide, maggiore Gabriele Tacchia, il maresciallo Romina Cerbella e il parroco della frazione, Don Anton Sascau.

Nel corso dell’evento i protagonisti sono stati gli studenti della locale scuola secondaria di primo grado che si sono alternati in letture di poesie contro la violenza sulle donne.

L’installazione della panchina rossa a Pierantonio è stata promossa dell’Assessorato alle Pari Opportunità e ha coinvolto la Commissione Pari Opportunità del Comune di Umbertide, la scuola secondaria di primo grado di Pierantonio e la locale Pro Loco per promuovere una sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. Nella frazione mancava un simbolo come quelli installati nel capoluogo e giovedì è stato possibile inaugurare la nuova panchina rossa grazie alla donazione di Angelo Mierla, titolare della falegnameria RAM 7 mostratosi sensibile al tema.

La panchina rossa installata a Pierantonio è la terza presente nel territorio comunale di Umbertide e si aggiunge alle altre due presenti nel capoluogo nei pressi della Fabbrica Moderna e nell’area verde di piazza Marx.

“Oggi è un momento importante di riflessione per tutti e soprattutto per voi ragazzi – ha detto il sindaco Luca Carizia – Quella che inauguriamo questa mattina non è una semplice panchina di colore rosso. E’ un simbolo per rompere il silenzio e per ricordare le donne vittime di violenza e per aiutarle a denunciare i soprusi che ogni giorno vivono sulla propria pelle”.

“Noi crediamo assolutamente che l’educazione di voi ragazzi sia frutto di un patto educativo vero e proprio – ha affermato la vicesindaco Annalisa Mierla – Su questa panchina trovate riportato che è dedicata a tutte le donne vittime di violenza e a tutti coloro che lottano per questa e ogni altro tipo di violenza. Voi dovete essere i portatori di questo messaggio per andare nella giusta direzione. C’è ancora tanto da fare ma tutti insieme possiamo andare nella direzione giusta.

Da qui parte un percorso che porterà a installare una panchina rossa in ogni frazioni del nostro Comune”.
“Con l’esempio di voi studenti e con la vostra conoscenza – ha detto la dirigente dell’Istituto Comprensivo Umbertide-Montone-Pietralunga, Paola Avorio – avete il compito di dimostrare al mondo adulto che si può vivere diversamente. Avete il dovere di costruire un mondo che noi adulti non abbiamo saputo creare”.

“Voi ragazzi siete il futuro – ha dichiarato la presidente della Commissione Pari Opportunità, Gloria Volpi – per questo avete il compito di trasformare in fatti tutte le parole che abbiamo detto oggi contro la violenza sulle donne”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*