Stazione Fcu Pierantonio dopo sisma, la riqualificazione a cura di RFI e Comune di Umbertide

Stazione Fcu Pierantonio dopo sisma, la riqualificazione a cura di RFI e Comune di Umbertide

Stazione Fcu Pierantonio dopo sisma, la
riqualificazione a cura di RFI e Comune di Umbertide

Stazione Fcu Pierantonio – L’impatto del terremoto dello scorso 9 marzo sulla stazione di Pierantonio ha reso necessaria un’azione congiunta tra Regione, RFI (Rete Ferroviaria Italiana) e il Comune di Umbertide per pianificare e realizzare interventi volti a garantire la continuità del servizio ferroviario, specialmente in vista della riapertura delle scuole. Un incontro tecnico, TG: coordinato dall’Assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Enrico Melasecche, ha coinvolto il Sindaco di Umbertide, Luca Carizia, il Vicesindaco Annalisa Mierla, l’Assessore alla Mobilità e Trasporti pubblici, Lara Goracci, rappresentanti dell’Assessorato regionale, RFI e l’Agenzia Unica per la mobilità e il trasporto pubblico locale.

Ricostruzione e Miglioramento del Servizio: Dopo che il terremoto ha reso inagibile l’edificio della stazione, compromettendo l’accesso a importanti strutture ferroviarie, RFI ha ritenuto necessario apportare modifiche agli impianti nelle stazioni circostanti. Tuttavia, il servizio commerciale rimarrà invariato grazie agli sforzi congiunti, in particolare, dell’Assessore Melasecche.

Servizio e Sicurezza: Il Comune di Umbertide ha sollecitato la continuità del servizio ferroviario, specie per gli studenti che utilizzano il treno per raggiungere le scuole. In tal senso, è stata richiesta una revisione dell’orario dei treni per allinearli con gli orari delle scuole secondarie, evitando disagi agli studenti. È stato altresì richiesto un adeguamento degli accessi alla fermata e il miglioramento della sicurezza dell’edificio, attualmente provvisoriamente recintato durante l’emergenza.

Collaborazione Determinante: RFI ha accettato di attuare le necessarie misure di manutenzione come previsto nell’Accordo di programma con la Regione Umbria, incluso il taglio dell’erba sui binari e nelle zone adiacenti. La Regione, in qualità di titolare dell’immobile, interverrà per modificare l’accesso alla fermata e ristrutturare la recinzione, garantendo la sicurezza degli utenti. L’Assessore Melasecche ha collaborato con il Comune e RFI per facilitare il processo, utilizzando i fondi stanziati in seguito allo Stato di Emergenza dichiarato dopo il terremoto.

Un Obiettivo Condiviso: Il Sindaco di Umbertide, Luca Carizia, sottolinea l’efficacia della sinergia tra Regione ed RFI nel gestire le difficoltà dell’emergenza e orientarsi ora verso la ricostruzione. Il Vicesindaco Annalisa Mierla enfatizza l’importanza di avviare la ricostruzione senza indugio. L’Assessore Melasecche rammenta il confronto positivo con il Commissario straordinario del Governo, Guido Castelli, per inserire queste aree nell’area del “cratere” del sisma 2016, accelerando così la ricostruzione. Inoltre, l’Assessore Melasecche sottolinea che gli sforzi per riaprire completamente la linea ferroviaria FCU da Terni a Sansepolcro porteranno vantaggi significativi ai Comuni coinvolti, incluso Umbertide.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*