Sabato al via a Città di Castello la stagione estiva della piscina comunale

 
Chiama o scrivi in redazione


Sabato al via a Città di Castello la stagione estiva della piscina comunale

Da sabato 27 giugno scatta l’apertura estiva della piscina comunale di Città di Castello, con la vasca olimpica, la vasca per i bambini, il parco attrezzato per attività sportive e giochi che saranno a completa disposizione degli utenti. Nel rispetto delle linee guida del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 giugno 2020, l’accesso all’impianto sarà sottoposto ad alcune limitazioni: adulti e bambini sopra i 6 anni di età dovranno indossare la mascherina (eccetto sotto l’ombrellone e per fare il bagno); all’ingresso sarà misurata la temperatura corporea e si potrà accedere unicamente con un valore non superiore a 37,5 gradi; all’interno del parco il numero massimo di utenti presenti contemporaneamente non potrà essere superiore a 1.000, mentre nella vasca olimpica il limite di bagnanti sarà di 150 unità e sarà di 8 unità nella vasca per i bambini. Gli spogliatoi interni non saranno utilizzabili e serviranno come percorsi separati di entrata e di uscita, mentre all’esterno saranno disponibili servizi igienici e docce.
“La riapertura della piscina comunale per la stagione estiva è un segnale importante di ritorno alla normalità”, afferma l’assessore allo Sport Massimo Massetti, nel sottolineare che “grazie al lavoro di Polisport e alla collaborazione di Sogepu l’impianto sarà a disposizione degli utenti nella sua completezza, con il massimo rispetto della norme di sicurezza, tariffe invariate e agevolazioni per le famiglie”.
“La piscina comunale sarà in grado di offrire spazi e servizi all’altezza delle aspettative, in un luogo bellissimo e adeguatamente attrezzato grazie al supporto di Sogepu, che ha tutte le carte in regola per essere punto di riferimento per la nostra comunità anche in questa stagione estiva”, puntualizza l’amministratore unico Stefano Nardoni, che evidenzia “l’orgoglio e la soddisfazione di poter garantire agli utenti la piena disponibilità dell’impianto esterno, con le misure di sicurezza che consentiranno una permanenza serena e divertente, a costi invariati nonostante gli investimenti e la maggiore presenza giornaliera di personale che sono richiesti dall’attuazione delle misure di prevenzione del Covid-19”.
La piscina comunale sarà aperta tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 19.30 con biglietto intero a 7,50 euro, ridotto a 6 euro dai 6 ai 16 anni, mentre i bambini fino a 6 anni di età entreranno gratuitamente. Per le famiglie saranno a disposizione prezzi agevolati. All’ingresso nell’impianto gli utenti troveranno una segnaletica con le misure di prevenzione da adottare e dispenser con prodotti igienizzanti per le mani. Nella reception gli addetti di Polisport misureranno la temperatura corporea e registreranno i dati degli utenti. Attraverso un dispositivo conta-persone verrà effettuato il monitoraggio del numero di frequentatori dell’impianto.
Gli spazi e i flussi degli utenti nell’impianto saranno organizzati in modo da garantire la distanza minima interpersonale di un metro, con la segnaletica di colore rosso che indicherà i percorsi di ingresso e la segnaletica di colore blu che individuerà l’itinerario di uscita. Sarà possibile utilizzare lo spogliatoio nursery per i bambini fino a 6 anni di età a un massimo di quattro persone contemporaneamente.
Nell’area relax sarà garantito un distanziamento tra gli ombrelloni adeguato al rispetto delle distanze interpersonali e sarà possibile utilizzare due lettini o sdraio a postazione. L’area dei giochi per i bambini sarà delimitata per consentire l’accesso contemporaneo a un massimo di 16 persone, con percorsi di ingresso e uscita differenziati. Per l’accesso al bar dovranno essere rispettate le normative di protezione individuale e distanziamento interpersonale.
Nelle aree di frequente transito, all’ingresso degli spogliatoi, nella zona relax, presso il bar e all’ingresso dell’area dei giochi per i bambini saranno collocati dispenser per l’igienizzazione delle mani. Gli addetti di Polisport rispetteranno tutte le disposizioni a tutela della sicurezza personale e degli utenti, mentre il trattamento delle acque e la pulizia degli spazi pubblici soggiaceranno a specifiche misure di prevenzione. Per informazioni è possibile rivolgersi a Polisport attraverso il recapito telefonico 075.8550785 e l’indirizzo di posta elettronica info@polisport.net.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*