Mostra Tartufo, camperisti occupano Città di Castello, boom di turisti

Mostra Tartufo, camperisti occupano Città di Castello, boom di turisti

Più di cento camperisti hanno occupato questa mattina l’area del plateatico di Città di Castello, richiamati dalla 40 Mostra del Tartufo bianco e dal Giro dell’Umbria del Tartufo, la cui presenza sarà marcata nel loro portfolio da un bollino dell’ormai famoso Trifola Finger Food. Intanto prosegue l’eco dei saluti che il ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova e l’attrice Monica Bellucci hanno formulato alla Mostra nel 40 della sua fondazione. Pierluigi Manfroni, chef storico dei VIP e di Monica Bellucci, ricorda che “nel suo ristorante l’attrice aveva sempre un tavolo riservato la domenica sera ed i suoi piatti preferiti erano la tagliatella con la trifola e l’uovo al tartufo”.
Manfroni, la cui cucina ha contribuito a diffondere la fama del tartufo di Città di Castello fin dagli anni Ottanta, ha posato insieme al presidente della Comunità Montana Mauro Severini sotto le foto della mostra che ritrae Monica Bellucci nel suo ristorante Il Tartufo nel 1994. Anche nel secondo giorno di mostra non è mancata la sfilata delle mega trifola nel mercato del tartufo della Mostra: nello showcooking, che ha visto pritagonista Jimmy Tartufi sono stati mostrati esemplari di oltre mezzo chilo, cavati nella notte tra sabato e domenica nei boschi intorno alla città.
Grande successo e tantissimo pubblico anche per la prima esecuzione assoluta di Sinfonia per Città di Castello, scritta e diretta dal maestro Roberto Fabbriciani su un’idea del maestro Fabio Battistelli nell’ambito della sezione musciale della Mostra. La Sinfonia è stata eseguita da un’ensemble di circa 80 musicisti sotto le Logge della Cassa di Risparmio.
Il programma di domani, domenica 3 novembre prevede, alle 12.00 nella Sala del Consiglio comunale la consegan di alcune targhe a personaggi legati alla Mostra: a Sandro Ceccagnoli, caporedattore del TG1 che con i suoi servizi ha sempre seguito le attività del territorio legate al tartufo, consegnata dal sindaco Luciano Bacchetta e per l’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria dal segretario Felice Fedeli, a Elio Vagnoni, organizzatore storico della mostra, alla famiglia di Remo Odoni, fotografo della Mostra, ai produttori di Tartufo.
Prima si svolgerà la tavola rotonda sulle prospettive del tartufo come risorsa ambientale e turistica nell’ambito della campagna Unesco dell’Associazione Città del Tartufo alla quale parteciperanno anche il segretario del’associazione Michele Boscagli e il presidente del Centro nazionale studi sul tartufo di Alba Antonio Di Giacomi. Sotto il Loggiato Gildoni e sotto Largo Gildoni proseguirà lo showcooking con ospite d’onore Dario Vergassola. Presso gli spazi del Palazzo del Podestà prosegue nel frattempo la mostra Forma ed Arte di Riccardo Fiorucci e Carlo Granci.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
25 − 7 =