Mattarella a Perugia, la riconoscenza del sindaco tifernate

Luciano Bacchetta: “Un eroe dei nostri tempi” che vivra’ sempre in ognuno di noi”

 
Chiama o scrivi in redazione


Mattarella a Perugia, la riconoscenza del sindaco tifernate

Mattarella a Perugia, la riconoscenza del sindaco tifernate

“Vicinanza, riconoscenza e deferenza all’Arma dei Carabinieri, ai familiari del colonnello Valerio Gildoni, che, oggi a Perugia, in occasione della visita in Umbria del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e relativa intitolazione della Caserma del Nucleo di Tutela del patrimonio culturale ed artistico, è stato giustamente definito come un “un eroe dei nostri giorni”, il cui sacrificio verrà ricordato e resterà vivo per sempre in tutti noi e nella comunità tifernate che l’ha visto crescere”.

E’ quanto dichiarato dal sindaco di Città di Castello, che ha detto di essersi commosso davanti alle immagini del sentito e partecipato saluto del Capo dello Stato ai familiari del colonnello Gildoni.

“Un gesto nobile – ha proseguito il sindaco – che rappresenta il cordoglio e la riconoscenza di un paese intero nei confronti di un “servitore dello Stato” caduto nell’adempimento del proprio dovere a difesa e tutela della comunità locale dove stava operando con grande abnegazione e professionalità.

“Sapere che anche a Perugia nella Caserma di Corso Garibaldi, cosi’ come, già da tempo, nella sua Città di Castello con un angolo della piazza e loggiato Bufalini – ha concluso – si ricorda con un  segno tangibile, un “eroe dei giorni nostri”, ci riempie di orgoglio e ci spinge ad andare avanti e trasmettere questi messaggi di solidarietà e appartenenza ad una comunità e ai valori della cultura della legalità, in particolare alle giovani generazioni.”

Mattarella

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*