La piattaforma logistica dell’Alto Tevere verso l’apertura

 
Chiama o scrivi in redazione


La piattaforma logistica dell’Alto Tevere verso l’apertura

Si va verso l’apertura della piattaforma logistica dell’Alto Tevere al confine tra Città di Castello e San Giustino. Nel sopralluogo di stamattina il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti Enrico Melasecche hanno condiviso la volontà di lavorare in sinergia per garantire la piena operatività dell’area per la movimentazione e lo stoccaggio delle merci, in modo da metterla a disposizione della comunità dell’Alta Valle del Tevere.

“Vogliamo che questa piattaforma logistica diventi un cantiere di sviluppo e di ripresa economica per il tutto il comprensorio dell’Altotevere”, ha dichiarato l’assessore Melasecche, nel sottolineare la determinazione della Regione, proprietaria dell’infrastruttura, a operare insieme al Comune di Città di Castello, al Comune di San Giustino e alla Provincia di Perugia per l’obiettivo della definitiva entrata in funzione dell’area.

“Stiamo lavorando con il sindaco all’attivazione di un’opera ideata in maniera molto opportuna a ridosso della E45, con uno svincolo a servizio, che sarà importante per supportare le aziende del territorio”, ha puntualizzato Melasecche. Il sopralluogo di stamattina, al quale hanno preso parte il vice sindaco di Città di Castello Luca Secondi e l’assessore Massimo Massetti, il consigliere regionale Valerio Mancini e i tecnici della Regione e del Comune tifernate, ha permesso di constatare il completamento delle opere previste dal progetto, che sono già state collaudate e che verranno perfezionate con gli interventi di finitura dei percorsi stradali interni all’atto della entrata in funzione della piattaforma.

“La conclusione di questo progetto è fondamentale per lo sviluppo economico del territorio e presto avremo risultati significativi”, ha osservato il sindaco Bacchetta, nel ringraziare la Regione, “che si sta impegnando moltissimo per arrivare a fare in modo che questa infrastruttura possa essere un’opportunità di crescita per l’intera Alta Valle del Tevere”. “Vogliamo completare la piattaforma, affidarla e farla gestire nel mondo migliore possibile”, ha rimarcato Bacchetta, che ha concluso: “quello di oggi è un segnale di grande attenzione da parte della Regione per il nostro territorio”.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*