Infrastrutture, i consiglieri di Tiferno Insieme presentano interpellanza

 
Chiama o scrivi in redazione


Consiglieri Tiferno Insieme

Infrastrutture, i consiglieri di Tiferno Insieme presentano interpellanza

Con un’interpellanza al consiglio comunale di Città di Castello, il gruppo Tiferno Insieme punta l’attenzione “sulla situazione delle infrastrutture in Altotevere che presenta da molti anni criticità tali da ingenerare una notevole penalizzazione del nostro territorio soprattutto in termini economici legati soprattutto al commercio, alla produzione industriale-artigianale e al turismo”.

© Protetto da Copyright DMCA

Per Nicola Morini, capogruppo di Tiferno Insieme, e Vittorio Vincenti, consigliere comunale, “le maggiori problematiche riguardano: il precario stato di manutenzione della superstrada E45, con particolare attenzione alla direttrice verso Cesena, e le continue difficoltà di scorrimento e blocco del traffico (con particolare riferimento alla vicenda del viadotto Puleto); il mancato completamento del tratto della E78 verso Arezzo e del collegamento verso le Marche attraverso il tunnel della Guinza;  il prolungamento dei lavori di ripristino della FCU verso Sansepolcro e il perdurare della chiusura del tratto da Città di Castello.

“Riteniamo necessario che il nostro Comune indichi con propria espressione una priorità di azione inerente le infrastrutture per evitare l’isolamento della Valtiberina umbro-toscana e che sarebbe opportuno che il Comune di Città di Castello si ponga come capofila della Valtiberina umbro-toscana per rappresentare le istanze emergenti dal territorio”.

Per questo Tiferno Insieme nel documento chiede a sindaco e Giunta “qual è attualmente il reale stato dell’arte circa lavori, progettazioni e utilizzo della superstrada E45, della superstrada E78-Due Mari e della ferrovia FCU e se e quali iniziative intende intraprendere la Giunta, anche assieme ai Comuni della Valtiberina toscana, per favorire soluzioni ad una situazione in stallo ormai da decenni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*