Incidente Calzolaro, morte due fratelli, indagine per omicidio stradale

 
Chiama o scrivi in redazione


Incidente Calzolaro, morte due fratelli, indagine per omicidio stradale

Indagini in corso sull’incidente di Calzolaro che ha causato la morte di due fratelli, Sandro e Remo Biadetti, 68 e 66 anni. Omicidio stradale plurimo: è questa l’ipotesi di reato, ma si tratta di un atto dovuto per capire il comportamento dell’idraulico di 64 anni alla guida della “Fiat Multipla” che avrebbe invaso la corsia.

L’uomo, trasportato in codice rosso all’ospedale di Città di Castello è ricoverato in Traumatologia per ferite e contusioni lievi. Un fascicolo è stato aperto dal pm Manuela Comodi, che coordina il lavoro della Polizia Locale di Umbertide. Si attende il responso dell’autopia sui corpi dei due fratelli.

Dalle prime indagini sarebbe emerso una sbandata improvvisa della “Fiat Multipla” che, piegando verso sinistra, avrebbe invaso la corsia opposta e quindi scontrandosi con la Fiat Panda. La verità arriverà dai referti medici e dai tabulati telefonici.

LEGGI ANCHE: Schianto a Calzolaro, muoiono due fratelli, erano sempre insieme

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*