Festa della Mattonata, la più antica rievocazione storica di Città di Castello

Festa della Mattonata, la più antica rievocazione storica di Città di Castello

Domenica 2 Ottobre si è svolta l’edizione 2022 autunnale della tradizionale “Festa della Mattonata”, la più antica rievocazione storica della città.

L’onorificenza di “Cavaliere dell’Oca”, che ogni anno viene attribuita a cittadini che si siano distinti per particolari meriti nella valorizzazione e nella tutela della tradizione e dell’immagine del Rione, è stata assegnata quest’anno a Leopoldo Pacini, che da sempre collabora con la Società Rionale.

Il Palio dell’oca, tradizionale e festosa parodia popolare di altri ben più famosi tornei cavallereschi e momento culminante e finale della Festa, è stato vinto da Roberto Giombetti, che al termine di una estenuante serie di spareggi è riuscito ad avere la meglio su un agguerrito gruppo di avversari.

Il Palio dell’Oca dei ragazzi è stato vinto dal giovane Pietro Sacerdoti Coen, da Bologna, trovatosi per caso per turismo, con i genitori, in Piazza delle Oche al momento delle iscrizioni al Palio.

Il tradizionale Corteo storico in costume, accompagnato dalle bandiere, dalle chiarine e dai tamburi degli Sbandieratori di Subbiano, oltre ai numerosi figuranti della Società Rionale Mattonata, ha visto la graditissima partecipazione della Compagnia dei Balestrieri della nostra città.

La Società Rionale Mattonata ringrazia l’Amm.ne Comunale, la Sogepu., la Ditta ILCE di Caldei, le Forze dell’Ordine, gli organi di informazione, il Gruppo Comunale di Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana di Città di Castello, tutti gli ospiti che hanno partecipato al Corteo storico in costume, i propri soci e tutti coloro, Enti, Associazioni, Ditte e privati cittadini che a vario titolo hanno collaborato alla buona riuscita della manifestazione.

Per tutti l’appuntamento è per la Festa della Mattonata 2023 Estate, in programma a Giugno, e per il Palio dell’Oca 2023, previsto come sempre per la prima domenica di Ottobre.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*