Droga di giorno e di notte nell’Alto Tevere, circola cocaina


Scrivi in redazione

Droga di giorno e di notte nell'Alto Tevere, circola cocaina

Droga di giorno e di notte nell’Alto Tevere, circola cocaina

I Carabinieri della Compagnia di Città di Castello, anche durante lo scorso fine settimana, sono stati impegnati in una vigilanza del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio e uso di sostanze stupefacenti nei luoghi di aggregazione e ritrovo della movida locale.

Proprio a Città di Castello, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa del N.O.RM. di questa Compagnia, durante le normali attività di controllo del territorio, hanno deferito in stato di libertà un 33enne di nazionalità algerina, già noto per reati inerenti lo spaccio e il consumo di stupefacenti.

L’uomo, notato per le vie del centro storico di Città di Castello, è stato fermato e trovato in possesso di due dosi di cocaina già confezionate e pronte per essere vendute al dettaglio.

Lo stupefacente rinvenuto è stato immediatamente sequestrato e l’algerino deferito in stato di libertà per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, reato che in caso di detenzione di modica quantità prevede comunque fino ad un massimo di 4 anni di reclusione.

Contemporaneamente, i militari della Stazione Carabinieri di Monte Santa Maria Tiberina, anch’essi impegnati nel controllo notturno del territorio, nel verificare gli avventori di alcuni locali pubblici che rimangono aperti fino alle prime luci dell’alba nell’abitato di Umbertide (PG), hanno fermato e controllato, all’interno di un bar, un 23enne di nazionalità albanese che, per il suo fare particolarmente agitato, si era reso sospetto ai militari. Il controllo ha dato esito positivo e il giovane è stato trovato in possesso di una dose di cocaina, immediatamente sequestrata, che ha portato al segnalamento dello stesso alla Prefettura di Perugia per stupefacenti./Arma dei Carabinieri

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*