Coronavirus, la fase tre, riapre la biblioteca Carducci di Città di Castello

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, la fase tre, riapre la biblioteca Carducci di Città di Castello

“Come nei giorni precedenti non c’è nessun nuovo positivo. Siamo in attesa della guarigione dei 4 attualmente positivi. Lo dichiara il sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta. La fase è di ripresa di tutte l’attività. Oggi riaprono i musei Burri, il museo diocesano e Tela Umbra, sono spazi culturali e turistici importanti della nostra città nella prospettiva futura che tutto torni alla normalità. Da martedì riapre la Biblioteca: è stata riorganizzata alla luce delle prescrizioni contro il COVID 19.
Siamo in una fase di transizione ma si inizierà a rendere di nuovo disponibile il servizio per il prestito, la restituzione dei volumi, la biblioteca digitale, l’iscrizione. L’accesso sarà ridotto e rigido, una persona alla volta con mascherina e disinfezione delle mani. Queste accortezza spiacevoli sono necessarie e ci hanno permesso di uscire dalla fase acuta.
Le sale lettura non saranno aperte fino a revoca delle disposizioni nazionali. Gli spazi culturali della città stanno lentamente ma progressivamente riaprendo. Speriamo che anche questa transizioni passi presto. Intanto bar, ristoranti, negozi sono a regime con tutte le accortezze del caso. Anche questa fase è vissuta a Città di Castello con grande senso di responsabilità e senso civico”.
Da martedì 9 giugno 2020 la Biblioteca Carducci di Città di Castello riprenderà il servizio al pubblico con questo orario: dal martedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15 alle ore 19.00, il sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
Gli utenti potranno usufruire, preferibilmente su prenotazione, telefonando al n. 0758523171 o scrivendo a biblioteca@cittadicastello.gov.it, dei seguenti servizi: Prestito, Prestito interbibliotecario, restituzione volumi, iscrizione alla biblioteca e al servizio MLOL (Biblioteca digitale Media Library on Line).
La prenotazione dei libri può avvenire anche tramite il catalogo Umbria Cultura http://opac.umbriacultura.it/SebinaOpac/.do. E’ previsto l’ingresso di una persona alla volta  che dovrà essere munita di mascherina e previa disinfezione delle mani (saranno messi a disposizione degli utenti dei dispenser per sanificazione). Le sale lettura, studio e consultazione riviste e giornali rimangono momentaneamente chiuse fino a nuove disposizioni. Il personale della Biblioteca è comunque a disposizione per ogni eventuale informazione o richiesta”.

2 Commenti

  1. Siamo lieti per la riapertura, sia pure con dei limiti, per altro necessari, della nostra biblioteca. Ci auguriamo che presto sia ripristinata la fruizione completa.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*