Centri Estivi Sportivi con il marcio Educamp Coni da tutto esaurito

già 750 prenotazioni e prime sei settimane sold-out per le attività proposte dal Comune con Polisport e La Rondine, insieme a Sogepu

 
Chiama o scrivi in redazione


Centri Estivi Sportivi con il marcio Educamp Coni da tutto esaurito

Centri Estivi Sportivi con il marcio Educamp Coni da tutto esaurito

Con 750 prenotazioni finora raccolte per i turni programmati dal 21 giugno al 20 agosto e le prime sei settimane fino alla fine di luglio già completamente esaurite, i Centri Estivi Sportivi 2021 con il marchio di qualità Educamp del Coni, promossi dal Comune di Città di Castello con Polisport e la Cooperativa La Rondine e il supporto di Sogepu, confermano di essere i preferiti dai tifernati. “Sono i numeri a dirci quanto la qualità dell’offerta valorizzata dal riconoscimento del marchio Educamp del Coni, la professionalità e la capacità organizzativa che mettono sul piatto Polisport e La Rondine, con il contributo di Sogepu, ma anche l’alto livello dell’impiantistica sportiva della cittadella del Centro Belvedere siano apprezzati dalle famiglie tifernati, nel contesto di una programmazione delle attività che promuove a 360 gradi lo sport nella massima sicurezza”, ha dichiarato nella conferenza stampa di stamattina l’assessore allo Sport Massimo Massetti insieme al vice sindaco Luca Secondi, sottolineando con la dirigente comunale di settore Giuliana Zerbato “l’orgoglio e la soddisfazione per un gradimento in continua crescita, anche nelle difficoltà legate alla gestione dell’emergenza da Covid-19, che purtroppo costringe anche quest’anno a limitare i posti disponibili”.
“Qui a Città di Castello ci sono passione, organizzazione e cultura che nobilitano lo sport”, ha sottolineato il presidente del comitato Coni Umbria Domenico Ignozza, che ha evidenziato: “se il Coni ritorna per il quarto anno consecutivo con il marchio Educamp e può fruire di un’organizzazione così importante per i giovani è merito dell’amministrazione comunale, di Polisport e della cooperativa La Rondine, che assicurano un’offerta sportiva e ludico-ricreativa eccellente in un impianto straordinario”. Nel ringraziare l’assessore Massetti, “l’assessore allo sport che tutte le città vorrebbero”, Ignozza ha rimarcato “l’importanza di lanciare ai giovani e alle famiglie un messaggio chiaro: ricominciamo con fiducia e in piena sicurezza a fare sport”. “Grazie al supporto dell’amministrazione comunale non abbiamo mai chiuso i nostri impianti, continuando ad assicurarne la disponibilità a quanti potevano utilizzarli anche nei mesi più difficili del Covid, e l’avvio dell’attività dei Centri Estivi segna un ritorno alla normalità di cui c’era grande bisogno in una comunità a forte vocazione sportiva come la nostra”, ha affermato l’amministratore unico di Polisport Stefano Nardoni, presente in conferenza stampa con il direttore degli impianti Marcello Stinchi, il direttore delle attività sportive Daniele Giambi, il responsabile del tennis Lorenzo Campanelli e Gaia Guerri, che lavora al front-office per le iscrizioni ai Centri Estivi insieme ed Alice Scarselli e Francesco Gennari. “Se le normative anti Covid-19 ci consentiranno di ampliare gli spazi di fruizione dei nostri impianti e quindi la disponibilità di posti per i Centri Estivi, lo faremo certamente, perché registriamo una domanda davvero imponente da parte delle famiglie, alla quale terremo molto a rispondere appieno”, ha aggiunto Nardoni. “Non riuscire ad accogliere tutti coloro che in questo momento vorrebbero partecipare ai centri estivi per le limitazioni numeriche che dobbiamo rispettare è un grande rammarico, perché davvero l’esperienza sportiva e ludico-ricreativa che garantiamo agli utenti insieme a Polisport ci gratifica molto ed è veramente di alto livello”, ha detto il presidente della cooperativa La Rondine Luciano Veschi, presente insieme al responsabile delle attività dei centri estivi Marco Romanelli, evidenziando: “l’anno scorso abbiamo avuto numeri altissimi pur con maggiori limitazioni, 12 mila ingressi complessivi, e l’andamento di quest’anno ci dà un ulteriore importante segnale di gradimento, che ci responsabilizza e ci motiva a dare il meglio delle nostre capacità”. Per le quattro settimane di agosto restano ancora posti disponibili, che potranno essere prenotati contattando il front-office di Polisport al numero 075. 8550785.
I Centri Estivi Sportivi Polisport-La Rondine. I Centri Estivi 2021 saranno proposti dal 21 giugno al 20 agosto nella cittadella dello sport del Centro Belvedere. In collaborazione con società sportive cittadine i  Centri Estivi 2021 Polisport-La Rondine si avvarranno di operatori sportivi specializzati nel proprio settore di competenza e formati presso le federazioni sportive regionali e nazionali di riferimento. Le attività sportive saranno svolte generalmente la mattina per tutti i tipi di servizi scelti, con rotazione programmata dal centro estivo di tre attività ogni giorno tra: sport di squadra (calcio, basket, pallavolo) e sport individuali (nuoto, tennis, scherma, canoa, atletica leggera). Le attività ludico-ricreative saranno svolte generalmente il pomeriggio. Questa la formula rivolta ai giovani utenti di età compresa tra 6 e 13 anni (nati tra 2015 e 2008). I turni saranno settimanali, dal lunedì al venerdì, e il servizio giornaliero sarà erogato con le seguenti modalità: dalle ore 7.30 alle ore 9.00 –  triage di accoglienza per tutte le tipologie di servizio scelto; 9.00-12,30 attività del centro estivo con la formula part-time (65 euro alla settimana); 9.00-14.00 attività del centro estivo con la formula part time più pranzo (100 euro alla settimana); 9.00-18.30 attività del centro estivo con la formula full time più pranzo (140 euro alla settimana). L’iscrizione e il pagamento dovranno essere effettuati presso la segreteria front-office delle piscine comunali di Città di Castello. Sono previsti sconti famiglia: il primo familiare quota intera; sconto del 10 per cento sulla quota del secondo familiare iscritto; del 20 per cento sulla quota del terzo familiare; del 30 per cento sulla quota del quarto familiare e dei successivi. Il servizio pranzo verrà erogato ogni giorno dalle ore 13.00 presso la Caffetteria Sportiva by D.E.C., situata all’ingresso delle piscine comunali di Città di Castello. La certificazione Educamp Coni garantisce che i giovani siano seguiti da educatori tecnico-sportivi, laureati in scienze motorie o diplomati ISEF con qualifiche federali specifiche. Il marchio del Coni è anche a tutela della sana alimentazione. Grazie alla collaborazione con l’Istituto di Scienza dello Sport del CONI e con la Federazione Medico Sportiva Italiana i partecipanti scopriranno le semplici regole per una corretta alimentazione attraverso i menu proposti. Il progetto Educamp rispetta le linee guida nazionali che riguardano la tutela della salute e il contenimento del contagio da Covid-19 e garantisce un percorso di informazione-formazione gratuita per tutti gli operatori dello sport partecipanti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*