Benedetto Paolucci è il nuovo Presidente Aido Città di Castello

 
Chiama o scrivi in redazione


Benedetto Paolucci è il nuovo Presidente Aido Città di Castello

Nella mattinata di sabato 13 novembre l’Assemblea dei Soci AIDO del Comune di Città di Castello ha eletto all’unanimità Benedetto Paolucci Presidente. La sede si era resa vacante a seguito della nomina di Benedetta Calagreti, presidente AIDO dal maggio scorso, ad Assessore con delega al Sociale, che ha rinunciato alla carica per incompatibilità.


da Alice Gianfranceschi (Addetto Stampa AIDO Città di Castello)


AIDO, Associazione Italiana Donatori di Organi, con più di cento soci iscritti. è molto attiva e radicata a Città di Castello da anni, con soci di tutte le età.
Benedetto Paolucci, già Vicepresidente dell’associazione, vanta un lungo percorso nelle associazioni sia locali che internazionali. Giovane insegnante di Religione Cattolica presso alcune scuole della Diocesi di Città di Castello, è laureato in Teologia ed è attualmente studente di Storia e Filosofia. Socio fondatore dell’Associazione di volontariato “I Fiori di Lillà” (nella quale ha ricoperto numerosi incarichi, è anche membro e Past President del “Leo Club di Città di Castello” che ha guidato anche durante le prime e delicate fasi della pandemia Covid-19, mostrando particolare attenzione verso l’ospedale locale ed il sistema sanitario in generale, provato più di tutti dall’emergenza. Membro dell’Avis, ha collaborato a diffondere la pratica della donazione di sangue nelle scuole proponendo incontri formativi anche assieme all’allora presidente Celestini, scomparso prematuramente.

Il neopresidente ha subito provveduto a nominare i suoi collaboratori più stretti, membri del Consiglio Direttivo, anch’essi quasi tutti impegnati già da tempo nel sociale e che comunque rivestono ruoli molto affini all’associazione. Sono: Elena Massetti-Vicepresidente, Francesca Massi-Segretario e Responsabile dei Rapporti con le altre Associazioni, Eva Picchi-Tesoriere e Secondo Vicepresidente, Alice Gianfranceschi-Revisore dei conti, Responsabile della Comunicazione e dei Social Media, Margherita Petri Responsabile dei rapporti con l’Usl Umbria 1 e Referente del Comitato Scientifico.
L’Assessore Calagreti, presente ai lavori dell’assemblea, ha espresso “gratitudine a Benedetto e a tutti i soci che come me hanno sempre sostenuto e continueranno a sostenere un progetto così importante e vitale nel vero senso della parola”.

Il Presidente Paolucci al termine della riunione ha ringraziato i soci per la fiducia ed ha sottolineato come “la società, soprattutto in questi tempi di crisi e fragilità, zoppicante per mille problemi, può camminare solo grazie all’aiuto di tutti e all’impegno sociale di ciascuno.” Ha proseguito Paolucci dicendo che “la solidarietà, valore in cui credo molto, va praticata e trasmessa a tutti di tutte le età, partendo dai bambini fino agli anziani. Ciascuno ha qualcosa da donare agli altri, se non qualcosa di materiale o prezioso secondo le logiche dell’economia, qualcosa di invisibile ma che a volte è più importante, oserei dire essenziale, come l’amore per il prossimo e per chi è più bisognoso”.

1 Commento

  1. Fiera di aver condiviso un cammino professionale con B. Paolucci, da me sempre considerato, a livello umano in particolar modo, uomo di grande spessore e valore. Complimenti vivissimi

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*