A Monte Santa Maria Tiberina affascinante Notte Bianca al Castello

A Monte Santa Maria Tiberina affascinante Notte Bianca al Castello

Puntuale come sempre, a Monte Santa Maria Tiberina, per il settimo anno consecutivo, arriva un altro sogno di mezza estate: la ‘Notte Bianca al Castello’. L’evento che si svolgerà mercoledì 14 agosto, organizzato dal Circolo Arci CRG Centro Ragazzi Gioiello, è stato presentato oggi nel Palazzo della Provincia di Perugia.

Una serata tra le mura del fiabesco Borgo nella splendida cornice di Palazzo Bourbon del Monte, le cui sale ospiteranno mostre d’arte e di fotografia “InFestART”, liberamente visitabili ad accesso gratuito fino a tarda sera. Inoltre, le cantine del castello e piazza Bourbon del Monte si trasformeranno nel miglior posto possibile dove poter gustare piatti in stile street food e ascoltare ottima musica.

“L’amministrazione sostiene con forza questa iniziativa organizzata dai giovani del nostro territorio – ha detto il sindaco Letizia Michelini -. Si tratta di una manifestazione che è cresciuta negli anni, dando ottimi risultati di partecipazione. Per i visitatori sarà un piacevole momento, arricchito dalla presenza dello street food e musica dal vivo, in un panorama unico a picco sulla vallata”.

Ad illustrare il programma della nuova edizione sono stati i giovani del Centro Ragazzi Gioiello, Sofia Addoni, Maria Paola Malatesta Pierleoni e Diego Brillini, che in questi anni si sono impegnati per portare qualcosa di particolare e nuovo tra le mura storiche del borgo medievale, grazie anche al supporto del Comune e del Gal Alta Umbria.

Il programma di mercoledì partirà dalle ore 17 con l’apertura al pubblico delle mostre d’arte all’interno del Palazzo. Dalle ore 21 in poi si esibiranno i gruppi musicali: ad aprire la serata sarà il gruppo italiano ‘Duo Bucolico’ e a seguire non mancherà la musica dei migliori dj della scena musicale valtiberina.

Presente alla conferenza anche Mattia Ammirati, artista perugino classe 1988, che esporrà nelle sale del Castello lavori realizzati a tecnica mista. La mostra, composta da tre serie pittoriche: Carnivore, Armatomie e Hail to England, sarà visitabile fino a domenica 8 settembre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*