7 medaglie d’oro al Canoa Club di Città di Castello

7 medaglie d’oro al Canoa Club di Città di Castello

7 medaglie d’oro al Canoa Club di Città di Castello
I vincitori giovani della società e la convocazione in nazionale di Leonardo Pierangeli

Week end da incorniciare per il Canoa Club di Città di Castello che, in occasione della 54° edizione della Gara Nazionale Canoa Kayak svoltasi a Città di Castello lo scorso fine settimana. Sette medaglie d’oro grazie alle eccellenti prestazioni di alcuni suoi atleti, Josè Mercati, Federico Pellegrini e Leonardo Pierangeli, quest’ultimo peraltro convocato anche per il raduno della Nazionale giovanile che si svolgerà a Valstagna da giovedì 28 marzo a sabato 31 marzo, accanto a lui, a seguirlo in questa avventura, il Tecnico Federale, Giovanni Saperdi e il Direttore Tecnico Vladi Panato.

Nello splendido scenario del fiume Tevere, che ha fatto da cornice impeccabile all’evento, presenti per tutta la durata della manifestazione,  il Sindaco di Città di Castello, Luca Secondi, e l’Assessore allo sport, Riccardo Carletti, i portacolori del sodalizio tifernate hanno solcato a colpi di pagaia le acque del fiume nel tratto compreso tra la frazione di Piosina e il Rione Prato dove ha sede il Club, mettendo in mostra le loro capacità e riportando a casa tre ori, nella giornata di sabato e quattro nella giornata di domenica.
Nello specifico, per quanto riguarda la Gara in Linea svoltasi sabato 23 sulla lunghezza di 5 km, sono saliti sul gradino più alto del podio Josè Mercati nella categoria Allievi B K1, Federico Pellegrini nella categoria Cadetti A K1 e Leonardo Pierangeli nella specialità Cadetti B C1, prestazioni replicate anche nella giornata di domenica 24 in occasione dello svolgimento della Gara Discesa Sprint, con le medaglie d’oro aggiudicatesi da Mercati, Pellegrini e Pierangeli, questi ultimi anche in coppia nella categoria Cadetti B C2.
Pregevole 6° posto nella categoria K1 Senior per Edoardo Collesi che conferma il momento di forma importante che lo ha reso protagonista, anche nel recente passato, di prestazioni memorabili, grazie alle quali è stato convocato per ben due volte in Nazionale.
Grande successo di partecipazione in occasione dell’evento che ha visto riversarsi in citta oltre 200 atleti provenienti da tutta Italia oltre 25 società sportive  tra cui l’Ivrea Canoa Club, lo Shock Wave Sports, Canoa Club Pescantina (quest’ultimo vincitore della Coppa Primavera), il Canoa Club Rivabella, il Canoa Club Oriago, il Canoa Club San Giorgio a Liri e il Pro Metauro e che ha registrato la presenza alla manifestazione cittadina di atleti di primario spessore tra cui le Campionesse del Mondo, Giulia  Formenton e Alice Panato, assieme a loro, il Campione del Mondo, Mariano Bifano.
«I nostri ragazzi ci fanno davvero sognare e siamo orgogliosi dei loro straordinari risultati, grazie ai quali il Canoa Club Città di Castello si conferma un punto di riferimento nel panorama nazionale in questa disciplina spettacolare e difficile”, hanno sottolineato il Sindaco di Città di Castello Luca Secondi e l’assessore allo Sport Riccardo Carletti, ringraziando “il presidente Nicola Landi e tutto lo staff tecnico per il magnifico lavoro cui portano in alto i colori della nostra città, nel segno della passione e dei più sani valori dello sport».
«Voglio esprimere, a nome di tutto il Consiglio Direttivo, le mie più sentite felicitazioni ai nostri Atleti, Collesi, Mercati, Pellegrini e Pierangeli per i traguardi raggiunti in occasione della nostra gara più importante» ha dichiarato, appena spentisi i riflettori sulla manifestazione, il Presidente del Canoa Club Tifernate, Nicola Landi.
«Le medaglie d’oro dei nostri ragazzi suggellano in modo importante l’ottimo lavoro che essi svolgono quotidianamente, seguiti dai tecnici del Club e dimostrano come l’abnegazione e l’impegno alla fine ripaghino dei sacrifici che vengono fatti da chi pratica sport.
A loro tutti giungano le nostre felicitazioni e un grosso in bocca al lupo al nostro Leonardo Pierangeli che grazie alle qualità dimostrate in occasione della gara, il prossimi mese, potrà vivere l’esperienza della Convocazione  in Nazionale, seguendo le orme del compagno di squadra, Edoardo Collesi, che lo scorso anno, per ben due volte, ha fatto analoga esperienza.Infine, ma non ultimo in ordine di importanza, voglio esprimere un ringraziamento alla componente pubblica, il Sindaco, Luca Secondi, e l’Assessore allo Sport, Riccardo Carletti, che come al solito non hanno mancato di far sentire la loro partecipazione fattiva per tutta la durata dell’evento e un grazie speciale ai nuovi tecnici del Club, Carlo Bevicini, Alberto Cavargini e Giulio Ventanni per l’ottimo lavoro che svolgono con i nostri ragazzi».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*