Videosorveglianza, entrate in funzione cinque nuove telecamere in piazza Matteotti

 
Chiama o scrivi in redazione


Videosorveglianza, entrate in funzione cinque nuove telecamere in piazza Matteotti

Sono entrate in funzione in questi giorni cinque nuove telecamere di videosorveglianza posizionate in piazza Matteotti a ridosso del palazzo comunale. I sistemi consentiranno quindi di monitorare l’area del centro storico sia in occasione degli eventi pubblici, sia per eventi tradizionali come il mercato cittadino che si svolge il mercoledì o il Mercato della Terra del sabato, l’attività dei pubblici esercizi presenti nella zona e degli esercizi commerciali esistenti nell’area.
Le telecamere di piazza Matteotti vanno così a implementare la sorveglianza del centro cittadino, già iniziata anno scorso con l’installazione dei uguali dispositivi in piazza Mazzini difronte alla Collegiata, al fine di monitorare oltre alla chiesa l’incrocio con via Vittorio Veneto e via Roma tutelando così la sicurezza urbana e la difesa del locale patrimonio culturale. Sempre anno scorso sono state attivate tre telecamere di lettura targhe e di contesto all’altezza di via Battiticci/via Nestore tra le frazioni di Verna e Calzolaro.
Sempre per quanto riguarda il capoluogo il mese scorso ha visto ultimati i lavori di installazione e l’entrata in funzione delle nuove telecamere di lettura targhe presso la rotatoria posta in via Morandi all’intersezione con via Martiri della Libertà dove all’inizio di giugno erano state montate le telecamere di contesto.
“Con l’entrata a pieno regime delle telecamere di piazza Matteotti si incrementa ulteriormente la rete di telecamere a tutela della sicurezza urbana nel nostro territorio comunale – affermano il sindaco Luca Carizia e l’assessore alla Polizia Locale, Francesco Cenciarini – Questi nuovi sistemi di monitoraggio consentiranno di controllare per la prima volta nella storia cittadina la piazza principale della nostra città e una delle zone di più grande prestigio del nostro territorio come il centro storico. Il tema della videosorveglianza del territorio è uno dei più sentiti della nostra Amministrazione. L’azione su questo fronte non si ferma per rendere ancora più capillare ed omogenea la tutela dei cittadini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*