Dal tabacco alla canapa, una nuova opportunità per gli agricoltori, la proposta di legge del M5S

 
Chiama o scrivi in redazione


Tabacco canapa nuova opportunità per agricoltori la proposta di legge M5S

Dal tabacco alla canapa, una nuova opportunità per gli agricoltori, la proposta di legge del M5S

Dal tabacco alla canapa, riconvertire la filiera e dare una nuova speranza all’agricoltura. Sabato 18 settembre alle ore 10.30 nella Sala dei gruppi del Palazzo Comunale di Città di Castello, il portavoce del Movimento 5 Stelle in consiglio regionale Thomas De Luca insieme ai candidati della lista del M5S alle prossime amministrative che sostengono la candidata sindaco Luciana Bassini illustreranno la proposta di legge che è stata depositata ed ha già iniziato l’iter di discussione in seconda commissione. Un’occasione unica per Città di Castello verso una graduale transizione dalla monocoltura del tabacco alle nuove frontiere offerte dalla coltivazione della canapa.

Riconvertire la filiera del tabacco, ormai schiacciata dalle condizioni dettate dalle multinazionali, e diventare il punto di riferimento di promozione e sostegno della coltivazione della canapa industriale in Umbria. Questo l’obiettivo della proposta di legge che rappresenta un’opportunità unica per l’Umbria, e in particolare per Città di Castello, per attuare un piano di riconversione per le aziende storiche che hanno coltivato negli ultimi anni. Un piano atteso dagli agricoltori che rischiano di rimanere senza lavoro e difficilmente potrebbero trovare altrimenti una ricollocazione nei territori tabacchicoli.

Il ripensamento di una nuova economia basata sulla canapa può trovare possibilità di sviluppo nel campo industriale, dalla fibra naturale per tessuti alla bioedilizia, dai prodotti alimentari ai medicinali, dalla produzione di cellulosa alla cosmesi, dalle bioplastiche fino alla fitorimediazione dei terreni contaminati. In questo senso il referendum per la depenalizzazione e legalizzazione della coltivazione della cannabis rappresenta un’occasione unica ed un aiuto al processo di trasformazione verso un’agricoltura economicamente sostenibile. La proposta di legge depositata dal M5S per sostenere la filiera industriale della coltivazione della canapa si inserisce nel quadro delle politiche di multifunzionalità e sostenibilità delle produzioni agricole nel rispetto delle disposizioni europee e statali. E nasce per promuovere una filiera in grado di integrare la ricerca con il ciclo industriale, riconoscendo i molteplici utilizzi e prodotti che possono discendere dalla canapa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*