Protezione Civile Monte Cucco e Carabinieri buoni spesa a Sigillo

 
Chiama o scrivi in redazione


Protezione Civile Monte Cucco e Carabinieri buoni spesa a Sigillo

 È iniziata questo pomeriggio la distribuzione, a cura del Gruppo Comunale Protezione Civile Monte Cucco e del Nucleo Protezione Civile dei Carabinieri, della seconda tranche dei buoni spesa a 32 nuclei famigliari di Sigillo. Ai beneficiari dei buoni spesa e ad altri cittadini delle categorie più fragili della popolazione (in particolare anziani e disabili non autosufficienti) sono state inoltre consegnate le mascherine ed i guanti ricevuti dalla Regione Umbria d’intesa con l’ANCI (Associazione nazionale comuni italiani).

I buoni spesa sono utilizzabili per l’acquisto di generi di prima necessità nei negozi che aderiscono al circuito consultabile anche sul sito del Comune di Sigillo. I buoni erogati nella prima fase sono stati distribuiti a 15 nuclei familiari per un importo di 4800 euro.

“Per questa seconda distribuzione dei buoni spesa – dichiarano il sindaco Giampiero Fugnanesi e l’assessore alle politiche sociali Annalisa Paffi – abbiamo utilizzato 10mila euro del fondo stanziato dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale con Ordinanza n.658 che ne prevedeva per il nostro comune 15940,54.  Ad oggi abbiamo anche ricevuto 2780 euro pervenuti sul conto corrente “Emergenza Covid19- Sigillo Solidale” presso Intesa Sanpaolo IBAN: IT 48R306938470100000300009 e dunque rimane ancora da utilizzare un importo pari a 3.920,54 euro.

Tra i 32 beneficiari ci sono anche 10 nuclei che come previsto dal disciplinare relativo alla concessione dei buoni spesa, sono stati ammessi al beneficio, senza presentare domanda.  Per questi cittadini si è proceduto alla valutazione dello stato di bisogno effettivo e concreto, da parte dell’Assistente Sociale, in considerazione delle difficoltà che la situazione di emergenza sanitaria legata al covid-19 ha creato o ha amplificato.

“Vogliamo ricordare però che abbiamo anche organizzato una consegna straordinaria di pacchi alimentari con l’iniziativa della ‘Spesa Sospesa’ che è durata quasi due mesi e che si è conclusa in questi giorni. Per questo – hanno aggiunto il sindaco Fugnanesi e il vicesindaco Paffi –

vogliamo ringraziare della preziosa collaborazione i volontari che con il loro lavoro quotidiano l’hanno resa possibile, ma soprattutto i cittadini di Sigillo, le associazioni ed i commercianti che hanno generosamente donato. La collaborazione sinergica tra Istituzioni e associazioni del territorio ci dimostra la straordinaria solidarietà dei nostri concittadini nei confronti di chi ha più bisogno. Il nostro grazie va anche ai dipendenti comunali, che stanno svolgendo un ottimo lavoro di assistenza e di gestione di questa emergenza”.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*