Oltre cento prenotazioni per il ritorno di Retrò a Città di Castello

 
Chiama o scrivi in redazione


Oltre cento prenotazioni per il ritorno di Retrò a Città di Castello: domenica appuntamento nell’area di piazza Garibaldi

Oltre cento prenotazioni per il ritorno di Retrò a Città di Castello

Sono oltre 100 gli espositori che si sono prenotati per l’edizione di Retrò di domenica 17 ottobre. Il mercato mensile dell’antiquariato, dell’oggettistica antica, della rigatteria, dell’hobbistica e del collezionismo tornerà nel centro storico di Città di Castello con l’ambientazione più ampia mai messa a disposizione dell’evento.


Fonte Ufficio Stampa
Comune di Città di Castello


Gli espositori allestiranno gli stand nell’area che ricomprende piazza Garibaldi, via Gramsci (tra via S. Antonio e piazza Garibaldi), e il tratto stradale di viale Vittorio Veneto antistante l’ex scuola elementare, tra la rotatoria di viale Diaz, via de Cesare, via Lapi e l’intersezione con via Labriola.

Nel rispetto delle normative per il contenimento della pandemia negli eventi fieristici, espositori e visitatori dovranno essere in possesso del Green Pass Covid-19. Per consentire lo svolgimento della manifestazione il comando della Polizia Municipale ha emesso un’ordinanza che dalle ore 06.00 alle ore 20.00 di domenica vieterà il transito e la sosta su piazza Garibaldi (ad eccezione dei mezzi di soccorso e di polizia).

Nella stessa fascia oraria transito e sosta saranno vietati (sempre a eccezione dei mezzi di soccorso e di polizia) anche in via via Gramsci nel tratto compreso tra l’intersezione con via S. Antonio e piazza Garibaldi; in viale Vittorio Veneto nel tratto compreso tra la rotatoria che disciplina il traffico veicolare con viale Armando Diaz, via Raffaele de Cesare e via Lapi e l’intersezione con via Labriola.

Per la chiusura al traffico di viale Vittorio Veneto, nel tratto compreso tra la rotatoria che disciplina il traffico veicolare con viale Armando Diaz, via Raffaele de Cesare e via Lapi e l’intersezione con via Labriola, sarà prevista una viabilità alternativa con le seguenti disposizioni: per chi proviene da viale Armando Diaz o da via Raffaele de Cesare con direzione sud via Lapi-viale Vittorio Veneto; per chi proviene da viale Vittorio Veneto con direzione nord via Labriola-via Lapi.

I residenti e autorizzati che intendano accedere al rione San Giacomo o alla zona ZTL attraverso le vie interdette al traffico dalle ore 06.00 alle ore 20.00 potranno raggiungere i luoghi di residenza e parcheggi limitrofi con il seguente itinerario alternativo: viale Vittorio Veneto – via Antonio Gramsci – via Sant’Antonio – via Mazzini – piazza Garibaldi – via Degli Albizzini o via San Bartolomeo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*