Montone, investiti 200 mila euro per l’edificio di ERS pubblica in via Garibaldi

Montone, investiti 200 mila euro per l’edificio di ERS pubblica in via Garibaldi

Montone, investiti 200 mila euro per l’edificio di ERS pubblica in via Garibaldi

Sono ufficialmente terminati, a Montone, i lavori sull’edificio di proprietà comunale destinato all’edilizia residenziale pubblica (ERS), gestito dall’Ater e situato in via Garibaldi. Per tale intervento nel corso degli anni 2018-2019 sono stati investiti circa 200 mila euro. Si tratta di lavori significativi, in quanto hanno restituito decoro e prestigio a un edificio di forte significato per il centro storico e, allo stesso tempo, hanno permesso di dare una risposta importante alle famiglie residenti.

Entrando nel dettaglio delle operazioni, nel 2018 con i fondi del PUC 3 (Regione e Comune) si è provveduto al ripristino del manto di copertura fatiscente, con installazione di materiale isolante, guaina impermeabilizzante e rifacimento canali pluviali. L’anno seguente, invece, tramite fondi pubblici a destinazione vincolata, uniti alla stretta collaborazione tra Comune di Montone, Ater Umbria e Soprintendenza, sono stati realizzati interventi per il ripristino delle facciate dell’edificio di via Garibaldi.

Nello specifico, in questa ultima fase, è stato fatto il consolidamento preventivo di tutte le superfici decorate e degli intonaci antichi, opere di cuci-scuci di muratura disaggregata, esecuzione di intonaco e tinteggiatura a calce per le porzioni di intonaco restanti e, per quanto riguarda le opere edili accessorie, si è pensato all’installazione di nuovi infissi e persiane in legno verniciato.

“Esprimo grande soddisfazione per il risultato raggiunto – commenta il sindaco Mirco Rinaldi –. Questo intervento dimostra quanto sia forte l’attenzione dell’amministrazione comunale nei confronti del patrimonio pubblico e verso le giuste esigenze dei cittadini che vi risiedono. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare il personale interno del Comune e Ater Umbria per la professionalità e l’impegno dimostrato, senza dimenticare le ditte che hanno eseguito i lavori, i professionisti e la Soprintendenza. Oggi – conclude il primo cittadino – portiamo a termine un altro importante impegno per la nostra Comunità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*