La nuova galleria Baldelli apre a Città di Castello

Nella storica Via Guelfucci, già sede di grandi esordi artistici

 
Chiama o scrivi in redazione


La nuova galleria Baldelli apre a Città di Castello

La nuova galleria Baldelli apre a Città di Castello

di Giuseppe Sterparelli
Nella storica Via Guelfucci, già sede di grandi esordi artistici fin dagli anni Quaranta, si inaugura domenica 19 settembre (ore 18) il nuovo percorso di Baldelli Galleria e dello showroom Entropia, quattro generazioni di una famiglia che ha saputo dare molto al mondo della ceramica; a partire dalle creazioni di Dante Baldelli, che con continuo estro ha disegnato dagli anni Trenta un nuovo linguaggio fra arti decorative e design, affascinando tra gli altri anche il giovane Burri, Cagli e Leoncillo, fra i tanti. Un cambio di timone passato ben presto al figlio Massimo, che ha


subito saputo rilanciarsi in una sensibilità rinnovata e applicata alla grande produzione in serie per alcuni tra i maggiori marchi americani e mondiali negli anni del “boom”,come nel caso della funzionale e inconfondibile “Linea Italia”.

In dialogo tra pezzo unico e serialità si giunge alle creazioni ragionate e distese di Simona Baldelli, elemento di bilanciamento femminile fra avanguardia materica e dolcezza della linea, fino all’esordio della figlia Eleonora, appena ventenne, che con la sua “Entropia” guarda a Oriente, ma sempre in ascolto della grande tradizione di famiglia. Uno spazio espositivo e laboratoriale totalmente rinnovato, a cura di Giada Colacicchi, aperto a future collaborazioni, dialogo artistico e circolazione di idee, anche come rilancio culturale del centro tifernate e delle sue tante connessioni tra classico e contemporaneo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*