Città della Pieve, apre il Centro Nazionale su disturbi alimentari e obesità

Trattamento dell’obesità, il centro Dai della Usl Umbria 1 accreditato come centro nazionale di elevata specializzazione

 
Chiama o scrivi in redazione


Città della Pieve, apre il Centro Nazionale su disturbi alimentari e obesità

Città della Pieve, apre il Centro Nazionale su disturbi alimentari e obesità

Centro di riferimento nazionale sia per il trattamento delle persone obese che per la formazione dei professionisti.

Dal 26 giugno il centro DAI di Città della Pieve della Usl Umbria 1, dedicato al trattamento del disturbo dell’alimentazione incontrollata e dell’obesità, è Centro Nazionale di Elevata Specializzazione accreditato dalla Società Italiana dell’Obesità (SIO).

L’importante riconoscimento è stato ottenuto grazie agli elevati standard di lavoro della struttura di Città della Pieve, luogo in cui la riabilitazione psiconutrizionale del paziente affetto da obesità prevede la realizzazione di percorsi di cura integrati fondati sui principi dell’educazione terapeutica e del lavoro in equipe multidisciplinari, entrambi elementi riconosciuti come fondamento terapeutico dalle linee guida nazionali SIO.

Criteri del centro:
Il centro rispetta gli elevati criteri strutturali, organizzativi e culturali necessari per l’accreditamento alla SIO, ottenuto anche grazie alle iniziative di formazione e ricerca realizzate in collaborazione con l’Università degli studi di Perugia e l’Università Campus Biomedico di Roma

Viene considerato non solo punto di riferimento nazionale e di eccellenza sia per il trattamento delle persone affette da obesità sia per la formazione di professionisti che vogliono specializzarsi nell’ambito di questa patologia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*