Truffa online su vendita cerchi in lega: Polizia denuncia un 20enne

Un giovane con precedenti di polizia è stato denunciato

Truffa nella vendita di mobili: un 47enne denunciato dalla Polizia di Stato

Truffa online su vendita cerchi in lega: Polizia denuncia un 20enne

Truffa online su vendita – La Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Città di Castello ha denunciato un giovane di 20 anni per truffa. Il giovane, che ha precedenti di polizia, aveva simulato la vendita di quattro cerchi in lega su una bacheca di un sito di acquisti, riuscendo a farsi accreditare la somma di 298 euro sul proprio conto corrente. Dopo aver ricevuto il bonifico dalla vittima, si è reso irreperibile.

La vittima, accortasi di essere stata raggirata, si è recata presso gli uffici del Commissariato di P.S. Città di Castello per sporgere querela. I poliziotti hanno immediatamente avviato gli accertamenti per risalire all’intestatario del conto corrente. Una volta individuato, il giovane è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa.

La Polizia di Stato, per prevenire tali spiacevoli episodi, invita i cittadini ad avvalersi dei canali di vendita e acquisto ufficiali e a diffidare dal prendere contatti con venditori o acquirenti non conosciuti e non autorizzati. Questo caso sottolinea l’importanza di fare attenzione quando si effettuano transazioni online, soprattutto con persone sconosciute. La sicurezza online è una responsabilità condivisa e la consapevolezza è il primo passo per proteggersi dalle truffe.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*