Ruba un porta monete da un supermercato di Città di Castello

Ruba un porta monete da un supermercato di Città di Castello

L’intensificazione dell’attività di controllo nel territorio tifernate attuato dal Commissariato di Polizia di Città di Castello nel periodo di ferragosto ha visto l’effettuazione di specifici servizi dedicati al contrasto dei reati predatori nel centro storico interessato, dato il periodo, da una considerevole presenza di turisti. Dalla suddetta attività sono conseguiti positivi riscontri sia in termini di prevenzione che di repressione degli episodi di microcriminalità oggetto di segnalazione.

Nello specifico, la repentinità di intervento dei poliziotti impegnati in servizio di volante ha consentito di deferire all’Autorità Giudiziaria un cittadino algerino ventisettenne, con precedenti per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti. Sorpreso da un cittadino a trafugare nella propria autovettura nell’intento di rubare oggetti contenuti al proprio interno si dava velocemente alla fuga ma veniva rintracciato e fermato dagli agenti grazie anche alla descrizione fornita dalla vittima.

Inoltre presso un supermercato di Città di Castello sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato per il furto di un porta monete contenente la somma di 300,00€, appoggiato dalla proprietaria nei pressi della cassa dell’esercizio durante l’imbustamento dei prodotti acquistati. Ricevuta la segnalazione ed esaminate le immagini del sistema di videosorveglianza del negozio veniva individuava rapidamente l’autrice del furto che, convocata in Ufficio per gli adempimenti di rito, veniva denunciata in stato di libertà e restituito alla legittima proprietaria il maltolto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*