Roberto Zechini inaugura la VI edizione del Festival “Experimenta”

 
Chiama o scrivi in redazione


Roberto Zechini inaugura la VI edizione del Festival “Experimenta”

Roberto Zechini inaugura la VI edizione del Festival “Experimenta”

La prestigiosa kermesse musicale, organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di San Giustino sotto la direzione artistica di Marco Sarti, ospiterà nell’elegante cornice di Villa Graziani il chitarrista Roberto Zechini con il suo Echoes Sustain Able 4et. L’artista marchigiano si esibirà con una nuova formazione, frutto della sua lunga esperienza discografica, come compositore, chitarrista e didatta; sul palco con lui infatti ci saranno tre giovanissimi musicisti, selezionati durante i seminari di improvvisazione de “Il Chitarreto dei jazzemani”, il laboratorio-orchestra da lui fondato con cui sperimenta la scrittura e le tecniche d’improvvisazione con più di 40 chitarristi-allievi provenienti da diverse parti d’Italia.

La formazione sarà composta da Zechini – compositions, guitars, efx., Luca di Nisio – guitars, echoes, Samuele Brunori – bass, sustain e Luca di Muzio – drums, able;  il nome scelto per il gruppo è ovviamente un ‘gioco di parole’ che mette in risalto il rapporto con le nuove generazioni. Chitarrista e compositore, didatta, artista versatile e inquieto, Zechini vanta una formazione eclettica: Chitarra jazz con Garrison Fewell e Fabio Zeppetella, Tecniche d’improvvisazione con Ramberto Ciammarughi, Arrangiamento jazz in Conservatorio, una Laurea in Lingua e letteratura russa presso l’Università di S. Pietroburgo e presso quella di Macerata e persino un triennio di studi di estetica filosofica con il filosofo Giorgio Agamben.

Fondatore e leader del gruppo “Limanaquequa”, ha suonato con moltissimi musicisti, fra questi Ramberto Ciammarughi, Mike Stern, Dave Brubeck, Daniele Di Bonaventura, Massimo Manzi e Massimo Morganti. Si è esibito in molti festival e rassegne internazionali in Italia, Germania, Svizzera, Regno Unito, Austria, Spagna, Francia, Russia e Sud Africa. Dal 1997 ad oggi ha pubblicato – sia come autore che collaboratore – più di 40 cd, dvd e colonne sonore. Ha suonato nella colonna sonora del film “Luce dei miei occhi” di Giuseppe Piccioni e nel  2013 il suo disco “A deep surface” (Notamijazz) ha vinto i Jazzit awards. Da sempre appassionato di letteratura, poesia, cinema e teatro, scrive, arrangia ed esegue musiche per molti poeti, attori, fotografi, registi di teatro e di cinema.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*