Rinascita Pierantonio, capolavoro rinvenuto Chiesa Terremotata

Rinascita Pierantonio, capolavoro rinvenuto Chiesa Terremotata

Rinascita Pierantonio, capolavoro rinvenuto Chiesa Terremotata

Rinascita Pierantonio – L’arcivescovo Ivan Maffeis ha guidato l’iniziativa culminante con la mostra “Madonna con il Bambino” nel Museo del Capitolo della Cattedrale di San Lorenzo di Perugia. Un gesto significativo in occasione del Natale, l’arcivescovo ha sottolineato come il dipinto della chiesa di San Paterniano in Pierantonio, momentaneamente inagibile a causa del terremoto del 9 marzo, sia la “Betlemme” della comunità locale.

Maffeis ha evidenziato il contesto del Natale, indicando che la nascita di Gesù avviene in periferia, a Betlemme, simbolicamente paragonabile alla situazione attuale di Pierantonio e dei paesi vicini. In quest’ottica, il dipinto della “Madonna con il Bambino”, attribuito a Sinibaldo Ibi, diviene un messaggio di speranza che giunge dalla periferia, invitando tutti a dirigere il proprio cammino verso la luce e verso la solidarietà fraterna, come fecero i pastori.

L’esposizione, in corso dal 15 dicembre al 7 gennaio, assume un duplice significato culturale e sociale, coincidendo con il V Centenario della morte del Perugino e offrendo un segno di rinascita in un periodo natalizio spesso segnato dalle sofferenze. Il dipinto, proveniente dalla chiesa di San Paterniano, si aggiunge alle iniziative di “Tesori all’Isola”, promosse per portare un segno di speranza e rinascita a Pierantonio, epicentro del sisma.

Il direttore dell’Ufficio diocesano per i beni culturali, l’architetto Alessandro Polidori, ha spiegato che l’esposizione non solo testimonia l’arte rinascimentale, ma assume anche una valenza simbolica per il territorio colpito dal terremoto. Le parole chiave scelte per descrivere il dramma vissuto includono abbandono, perdita, dolore e sisma, ma l’obiettivo principale è trasmettere un messaggio di speranza attraverso le parole custodia, accoglienza, cura, memoria, vita, dialogo, dono, pace e nascita.

La mostra ha attratto un numero crescente di visitatori, compresi bambini delle scuole locali, evidenziando il ruolo educativo e ispiratore delle opere d’arte nel processo di rinascita. Intervenuti anche il vice sindaco di Umbertide, Annalisa Mierla, e il parroco di Pierantonio, don Raffaele Zampella, che hanno sottolineato l’importanza di valorizzare l’opera nel periodo natalizio e di promuovere la ricostruzione del territorio colpito dal sisma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*