Pugno dopo partita a carte lieve miglioramento per anziano copit dice tac

Pugno dopo partita a carte lieve miglioramento per anziano copit dice tac

Pugno dopo partita a carte lieve miglioramento per anziano copit dice tac

Una ulteriore tac cerebrale cui è stato sottoposto il paziente di città di castello, colpito alla testa domenica pomeriggio al termine di una partita a carte al bar, ha evidenziato “un leggero miglioramento rispetto alle precedenti”.  Lo comunica Mario Mariano dell’Ufficio stampa dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Leggi anche – Pugno in faccia, 71enne migliora lentamente, domani un’altra tac, si spera

La dottoressa Nunzia Cenci, vice responsabile della struttura di neurochirurgia del Santa Maria della Misericordia, in una nota dell’ufficio stampa , evidenzia che “siamo in una fase di iniziale riassorbimento della emorragia. anche il quadro neurologico è in lento ma ulteriore miglioramento”.

La prognosi in ogni caso, come riferisce sempre la nota dell’ospedale, resta riservata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*