Musica, cinema, teatro e danza a Città di Castello

 
Chiama o scrivi in redazione


Musica, cinema, teatro e danza a Città di Castello

Cinema, teatro, musica classica e popjazzrap ed elettronica, danza, arte: è trasversale e ricchissimo il programma degli eventi collaterali del Festival delle Nazioni, che dal 17 al 29 agosto farà da contorno e da cassa di risonanza ai grandi concerti del cartellone principale. Il tutto in omaggio alla Russia, la Nazione ospite di questa cinquantatreesima edizione. Ma si comincia ben prima dell’inaugurazione ufficiale della manifestazione tifernate, con una sorta di ‘pre-Festival’ che animerà Città di Castello nelle serate del 17 e 19 agosto 2020.

© Protetto da Copyright DMCA

Il primo appuntamento è fissato per lunedì 17 agosto alle ore 21.00 con il film Nureyev – The White Crow di e con Ralph Fiennes. La pellicola, che sarà proiettata in un maxischermo nel Parco di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio, è un omaggio al grande ballerino e coreografo russo, interpretato da Oleg Ivenko, che prende spunto dalla biografia di Julie Kavanagh Nureyev: The Life per raccontare uno dei momenti chiave della vita del ‘corvo bianco’, vale a dire il suo rocambolesco passaggio all’Ovest nella primavera del 1961. L’evento è realizzato in collaborazione con il Nuovo Cinema Cristallo.

Il ‘pre-Festival’ proseguirà mercoledì 19 agosto con una tripletta: tre sono infatti gli eventi che si susseguiranno in quella serata a partire dalle ore 19.30, quando Piazza Gabriotti ospiterà uno spettacolo di poesia e musica dal titolo Matrioska Poetry con letture dei versi dell’artista Irene Vergni e musica elettronica improvvisata di Lorenzo Meazzini.

Alle ore 21.00 ci si potrà spostare in Piazza Matteotti per un concerto frutto della collaborazione con Concerto Novamusica Concert Halls e realizzato con il sostegno di SoGePu SpA: si intitola Il Classico incontra il Jazz e ne saranno interpreti Claudio Piastra alla chitarra, Simone Pagani al pianoforte, Franco Catalini al contrabbasso e Massimo Melillo alla batteria.

A seguire, alle ore 22.00, Piazza Gabriotti sarà palcoscenico di un evento tra teatro e danza: Un salotto per Čechov a cura dell’Associazione teatrale Il Castellaccio e Studio Danza Rita e Roberta Giubilei. I tre appuntamenti sono stati resi possibili grazie al contributo del Rotary Club Città di Castello.

Tutti gli eventi collaterali del 53° Festival delle Nazioni sono a ingresso gratuito. La programmazione collaterale completa sarà presentata in conferenza stampa martedì 18 agosto 2020.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*