Morte Lido Lucchetti, il cordoglio del sindaco Luciano Bacchetta

 
Chiama o scrivi in redazione


Morte Lido Lucchetti, il cordoglio del sindaco Luciano Bacchetta

“Con la scomparsa di Lido Luchetti perdiamo uno dei vecchi partigiani tifernati, uno degli ultimi testimoni di una stagione, come quella della Resistenza, che ha posto le basi della nostra società democratica”. Sono le parole scelte dal sindaco Luciano Bacchetta per esprimere a nome della giunta e dell’amministrazione comunale il cordoglio per la scomparsa a 95 anni di Lido Luchetti e rivolgere ai familiari “un grande abbraccio e le più sentite condoglianze”.

Tra i partigiani che militarono nella Brigata San Faustino, Luchetti apparteneva all’Anpi e all’Istituto di Storia Politica e Culturale Venanzio Gabriotti. Nel 2015 partecipò alla cerimonia alla Camera dei Deputati per il 70° anniversario della Liberazione e nel 2016 a Perugia venne insignito della medaglia di Liberazione proprio per la sua esperienza di partigiano. Le esequie si svolgeranno domani, martedì primo dicembre, nella chiesa degli Zoccolanti, alle ore 10.30.

“Quando muore un Partigiano e una persona come Lido Luchetti al dolore e alla tristezza si aggiunge la sensazione di una perdita per la comunità non solo fisica, ma di valori, ideali, di esempio di libertà. Che il Paese ha riconquistato grazie a uomini come Lido Luchetti, come quelli della Divisione Cremona, della San Faustino e di tante altre formazioni partigiane. Nell’esprimere le condoglianze alla famiglia, siamo sicuri però che questi valori continueranno a vivere nella comunità locale e nazionale “ E’ quanto dichiarato dall’onorevole Walter Verini in rifermento alla scomparsa del partigiano Lido Luchetti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*