Inaugurata la nuova farmacia comunale di Città di Castello

Inaugurata la nuova farmacia comunale di Città di Castello

Inaugurata la nuova farmacia comunale di Città di Castello

“Le tre farmacie comunali assicurano all’amministrazione comunale un introito di 400 mila euro all’anno che vengono reinvestiti in servizi per i cittadini, era pertanto doveroso, come abbiamo già fatto per le altre due sedi di Cinquemiglia e Cerbara, mettere a disposizione spazi maggiori e più adeguati alla farmacia comunale del capoluogo per garantire all’utenza, in un luogo molto vicino al precedente, nuove prestazioni e favorire una migliore funzionalità del servizio a vantaggio di tutta la collettività”. L’assessore al Bilancio Mauro Alcherigi, presente al taglio del nastro insieme agli assessori al Sociale Andreina Ciubini e al Commercio Riccardo Carletti, ha presentato così a nome della giunta comunale la nuova sede della farmacia comunale del capoluogo di via Vittorio Emanuele Orlando nella cerimonia di inaugurazione di stamattina.

Alla presenza delle autorità civili, militari e religiose cittadine e dei rappresentanti politici locali e nazionali, è stato monsignor Antonio Rossi a benedire i nuovi locali, che poi sono stati mostrati ai presenti dal presidente della società Farmacie Tifernati Lazzaro Gaudenzi Fiorucci e dal direttore Giovanni Procelli. Con un investimento complessivo inferiore ai 40 mila euro sostenuto da Farmacie Tifernati, sono stati allestiti nei 250 metri quadrati della palazzina a due piani di viale Orlando un rinnovato punto vendita a piano terra, pienamente accessibile alle persone diversamente abili, mentre al primo piano sono stati ricavati un laboratorio galenico, un magazzino, un archivio, un ufficio amministrativo che diverrà la nuova sede della società.

Nella nuova struttura, che sarà aperta al pubblico sei giorni alla settimana dalle ore 8,30 alle ore 13 e dalle ore 15,30 alle ore 20, lavoreranno sei dipendenti, che garantiranno le prestazioni di misurazione della pressione arteriosa, della glicemia, dell’udito, le prenotazioni degli esami clinici e organizzeranno giornate a tema per trattare le patologie più diffuse e favorire informazione e prevenzione.

Verrà dato inoltre maggiore impulso al servizio di consegna a domicilio dei farmaci agli anziani e alle persone inferme, grazie alla convenzione attivata con la Croce Bianca di Città di Castello. “Con questa nuova sede – ha spiegato il presidente di Farmacia Tifernati Gaudenzi Fiorucci – crediamo di aver raggiunto un buon risultato, centrando l’obiettivo che ci eravamo dati un anno fa di garantire all’utenza una struttura bella, grande, accogliente e funzionale”.

“Le farmacie sono chiamate a essere sempre più punto di erogazione di servizi socio sanitari – ha osservato Gaudenzi Fiorucci – e per fare questo c’è bisogno di locali adeguati a rispondere alle esigenze dei cittadini e all’erogazione dei servizi che vogliamo sviluppare in coordinamento con i medici di base e con le associazioni”. “Siamo passati dagli 80 metri quadrati della precedente sede ai 250 metri quadrati attuali – ha puntualizzato il direttore di Farmacie Tifernati Procelli – che ci permetteranno di garantire all’utenza prestazioni migliori, in condizioni più idonee e con la necessaria tutela della privacy”. “Chiunque si serve presso una farmacia comunale contribuisce ad aiutare le persone bisognose della città – ha concluso Procelli – e con questo investimento, tra l’altro a costi molto contenuti, crediamo di aver messo a disposizione dei cittadini un luogo più adeguato alle esigenze quotidiane e in grado di dare risposte a un’utenza maggiore”.

nuova farmacia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*