Festa di fine anno al Teatro dei Riuniti per i bimbi

Festa di fine anno al Teatro dei Riuniti per i bimbi

Il 4 giugno i bambini di 5 anni della Scuola dell’Infanzia Garibaldi, presso il Teatro dei riuniti, alla presenza di genitori, nonni, zii, ect., hanno presentato lo spettacolo di fine anno, costituito da una performance teatrale, di Lingua2 e di musica.
Sorprendente è stata la semplicità con la quale hanno affrontato il palco e il pubblico, recitando con disinvoltura e consapevolezza in maniera del tutto autonoma. Questo è il risultato del percorso del laboratorio teatrale, di Lingua 2 e di musica, effettuato nel corso di tutto l’anno scolastico, con la collaborazione della professionista teatrale Minchielli Elisa, della madrelingua Maclaren Caroline e dell’esperta di musica Tamburi Denise.
Fare teatro a scuola è un’opportunità, un grande gioco, un’occasione di scoperta per tutti i bambini e gli insegnanti. L’attività teatrale ha favorito la comunicazione e la socializzazione, con considerevoli ricadute sull’apprendimento, potenziando l’autostima, sviluppando l’intelligenza emotiva, stimolando la creatività, la libertà espressiva individuale e il lavoro di gruppo.
L’attività di inglese ha rappresentato un valido strumento educativo per la sensibilizzazione dei bambini a un codice linguistico diverso e alla conoscenza di altre culture. L’attività musicale è stata importante per abituare i bambini all’ascolto, accostarli allo strumento musicale e a conoscere e dominare le proprie emozioni.
Tanti sono stati gli applausi ricevuti, visibile la commozione dei presenti per la bravura di tutti i bambini. Un grazie particolare alla dr.ssa Gabriella Bartocci, per aver appoggiato e favorito ogni nostra iniziativa. Si ringrazia inoltre: l’Amministrazione Comunale per la partecipazione; l’esperta di musica Denise Tamburi; l’esperta madrelingua Maclaren Caroline; Minchielli Elisa; Il teatro dei Riuniti di Umbertide con le sue maschere e i suoi tecnici; Floridi Anita per le riprese; i genitori, i bambini; gli insegnanti e tutto il personale scolastico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*