ErmGroup Pallavolo San Giustino vince contro i folignati 3-1

 
Chiama o scrivi in redazione


ErmGroup Pallavolo San Giustino vince contro i folignati 3-1: (25-23; 28-26; 25-27; 25-20), grande prova per i ragazzi del Mister Bartolini

ErmGroup Pallavolo San Giustino vince contro i folignati 3-1

Grande prova dei boys di Mister Bartolini che vincono in casa contro i folignati di Rossi Ascensori per 3-1. Una partita emozionante e di alto livello che ha visto entrambe le realtà mettere in luce le qualità tecniche.

Fonte Ufficio Stampa
Pallavolo San Giustino


Fin dai primi momenti si è visto un grande equilibrio, qualche errore in battuta agli esordi del primo parziale da entrambe le parti, e una Pallavolo San Giustino concentrata e motivata che concede poco agli avversari. I padroni di casa si portano in vantaggio di due lunghezze, vantaggio spesso recuperato dai folignati che passano avanti per la prima volta sul 7-8. Una parentesi che dura poco; sul 18-16 per i boys mister Grezio chiama il primo time out, probabilmente per spezzare la parentesi positiva di San Giustino.
Foligno torna in parità sul 20-20 con il muro vincente su Cipriani ma ErmGroup non molla, ha tutte le carte per chiudere positivamente il parziale, ed il muro di Stoppelli su Ciacci sigla il 24-21. Un nuovo time out richiesto da Foligno permette il leggero recupero 24-23 ma è San Giustino ad aggiudicarsi la prima fetta di partita 25-23. Si torna in campo determinatissimi e si procede passo passo. Il primo breve vantaggio arriva con San Giustino 6-4 ma Foligno ha tutte le intenzioni di scavalcare i padroni di casa e ci riesce sul 13-14. Entra Cioffi in battuta e con il mani fuori di Conti San Giustino si riprende il sorpasso (15-14).
I boys riescono a mantenere a più riprese due lunghezze di vantaggio, arrivando anche a +3. Foligno molto concentrato riesce ad agganciare i padroni di casa sul 21-21. Con un susseguirsi di time-out richiesti da entrambe le panchine le squadre in campo si raggiungono 23-23. Una parte finale di set entusiasmante, ricca di emozioni, con un Cesaroni vincente al muro su Merli (24-23), un Conti grintoso per il punto n.25, un salvataggio di Di Renzo che va a segno 26-26. Ci pensa Stoppelli in contrattacco per il 27-26 e chiude Skuodis 28-26. Un 2-0 sofferto ma meritato, contro un avversario di tutto rispetto.
Si torna in campo per il terzo parziale e Foligno sembra aver affilato le unghie, una reazione importante da parte della squadra ospite che si porta in avanti dai primi passaggi. Il +3 di Rossi Ascensori arriva sull’8-11 ma San Giustino riesce comunque a contenere il distacco concedendo poco ai folignati. Tornano in parità i biancoazzurri sul turno in battuta di Cioffi (13-13). Gli avversari non vogliono tornare a mani vuote permettendo ai padroni di casa di chiudere 3-0 e si portano nuovamente avanti, per la prima volta a +4 (14-18). Le due squadre danno spettacolo conducendo una lunga azione sul 17-20 conclusasi positivamente per San Giustino grazie all’invasione di Grosso (18-20). Conti porta i suoi a -1 e Grezio chiama ancora il time-out. Alla ripresa entrambe le squadre procedono passo passo e San Giustino, approfittando anche dell’ attacco out di Cester aggancia gli avversari 23-23. Il primo punto di Muscarà porta i boys 25-25 ma è Foligno ad avere la meglio conquistando il terzo parziale 25-27.
La vittoria del set da parte degli avversari riapre la partita ma i boys vogliono assolutamente conquistare il campo e riescono a mantenere un discreto distacco fin dalle prime azioni del quarto set. I ragazzi di Bartolini trovano anche il +4 (10-6) e il +5 arriva con Skuodis (13-8). Una prima parte condotta decisamente dai padroni di casa che concedono poco e rimangono molto concentrati. Con l’ace di Muscarà San Giustino arriva 21-16. Il punto n. 22 porta la firma di Conti e sul 24-19 ci pensa Muscarà con suo primo tempo a chiudere 25-20, portando la squadra a vincere l’incontro 3-1.
La Società e i tifosi sono entusiasti del risultato ottenuto e al termine del match il Presidente e Direttore sportivo Goran Maric ha così dichiarato: “Questa sera abbiamo dato una bella prova di carattere, dimostrando di poter fare tante cose, come lottare, soffrire e non mollare mai. Abbiamo tirato fuori una bella grinta in una gara difficile, contro una squadra costruita per un solo obbiettivo, visto il roster che ha a disposizione e visto l’investimento fatto in estate. Rossi Ascensori era pronta a vincere ma noi siamo stati bravi ad ammortizzare i loro attacchi, a giocare di squadra riuscendo a conquistare dei punti pesantissimi per la classifica che ci danno ulteriori sicurezze e convinzioni che siamo una realtà che può fare grandi cose. Questa è una spinta in più che ci servirà per il proseguimento del campionato che sicuramente non sarà meno complicato, ma di certo avremo delle maggiori certezze che potremo sfruttare nelle prossime sfide”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*