Da Città di Castello un bellissimo segnale di ripartenza dello sport in sicurezza

 
Chiama o scrivi in redazione


Da Città di Castello un bellissimo segnale di ripartenza dello sport in sicurezza

“Ieri dal crossodromo Giuseppe Ceccarini di Città di Castello è venuto un bellissimo segnale di ripartenza dello sport, che ha dimostrato come con una organizzazione impeccabile come quella del Moto Club Ennio Baglioni si possano disputare eventi di alto livello nel massimo rispetto delle regole, sostenendo anche la ripresa dell’economia di un territorio”. L’assessore allo Sport Massimo Massetti sottolinea con soddisfazione il successo della prova selettiva del  Campionato Italiano MX Junior 2021 di motocross, che, sotto l’egida della Federazione Motociclistica Italiana, ha visto sfidarsi sulle curve e sui salti del circuito 250 centauri provenienti da tutto il centro-sud d’Italia, in concomitanza con le gare organizzate per l’area nord della Penisola a Lovolo, in provincia di Vicenza.

© Protetto da Copyright DMCA

A Città di Castello ha debuttato il Trofeo Italia Primi Passi Junior per i Piloti nati negli anni 2012-2013, che, nell’ambito del Campionato Italiano MX Junior 2021, ha visto la partecipazione di 30 giovanissimi piloti selezionati dalla Federmoto nazionale. “Per un mese prima della disputa della gara di ieri nel crossodromo tifernate si sono alternati 70-80 centauri a week-end per provare il tracciato, che hanno trascorso ogni volta due giorni a Città di Castello, rimpiendo come nell’ultimo fine settimana alberghi e ristoranti della città e dando una importante spinta ad attività tra le più penalizzate dalle restrizioni dovute al Covid-19”, evidenzia Massetti, nel rilanciare anche per il post-pandemia “il valore indiscutibile del binomio sport-turismo, che nella nostra comunità trae fortissima linfa dalla grande intraprendenza e passione delle società sportive”.

A Città di Castello hanno gareggiato i migliori giovani motoclisti da 6 a 16 anni di età nelle categorie Debuttanti, Cadetti, Junior e Senior Mini Cross, Junior 125, dando vita a una spettacolare giornata di sport, che è stata sottolineata dalla partecipazione del presidente del comitato regionale del Coni dell’umbria Domenico Ignozza. “Dalla presenza dei tantissimi giovani che hanno preso parte alla gara nazionale di cross organizzata dal Moto Club Baglioni è giunto un bel segnale della ritrovata serenità sportiva dopo la fase più acuta dell’emergenza da Covid-19”, commenta Ignozza, nel rimarcare come “i giovani partecipanti, che con grandissimo senso di responsabilità hanno gareggiato sul tracciato, hanno dimostrato la grande voglia che tutti hanno di tornare a fare sport e di volerlo fare nel rispetto assoluto delle regole”.

“L’organizzazione encomiabile da parte del Moto Club Baglioni ha confermato come le associazioni sportive regionali abbiano tutte le capacità per gestire il ritorno alla normalità, anche se bisogna ancora affrontare tanti problemi”, precisa il presidente del Coni che ha scelto Città di Castello e una manifestazione di alto livello nazionale per richiamare l’attenzione generale sugli sforzi che si stanno facendo in Umbria per la ripresa dello sport. “Per venire incontro alle associazioni sportive che tanto hanno sofferto le necessarie chiusure, la Regione, sempre attenta e sensibile verso il movimento sportivo, ha messo a disposizione due milioni di euro con un bando attivo dal 12 maggio, che permetterà ai sodalizi richiedenti di fruire di un contributo minimo di 1.500 euro”, spiega Ignozza, aggiungedo che “altri due milioni di euro sono stati messi a disposizione per la riqualificazione degli impianti sportivi e un ulteriore bando di 300 mila euro verrà incontro alle particolari esigenze del mondo natatorio”.

“Una ripartenza accompagnata dalla vicinanza delle istituzioni con in prima fila l’assessore regionale allo Sport Paola Agabiti, che fa ben sperare per un ritorno dell’Umbria sportiva al centro delle manifestazioni nazionali ed internazionali”, evidenzia il presidente del Coni. Nelle gare disputate al crossodromo Ceccarini si è distinto con particolare evidenza il giovane portacolori del Moto Club Baglioni Nicolò Gennaioli, che nella categoria Junior Mini Cross si è piazzato al 16esimo posto nella prima manche e al 19esimo posto nella seconda, segnalandosi tra i migliori nel lotto di 65 coetanei in gara e ricevendo le congratulazioni dell’assessore Massetti e del presidente Ignozza. “Una soddisfazione in più in una giornata davvero memorabile per noi”, osserva il presidente del Moto Club Baglioni Franco Polidori.

“Per una realtà come la nostra, che ha un bacino territoriale regionale imparagonabile con quello dei circuiti più importanti in Italia – prosegue Polidori – stare al livello dei migliori impianti è una grande soddisfazione, che ci ripaga dei tanti sacrifici che facciamo con passione e amore per lo sport”. Le corse di domenica hanno emesso i primi verdetti stagionali del Campionato MX Junior by Race Store, selezionando i centauri che si sono guadagnati l’accesso diretto alle quattro finali per la classe 125 e alla semifinale di Savignano sul Panaro, a Modena, per tutte le altre classi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*