Città di Castello, Marchetti (Lega Nord), l’urgenza non non deve essere solo un pretesto

“L’urgenza da parte della maggioranza, di redigere un regolamento interno alla Commissione, non deve essere solo un pretesto per non affrontare temi più delicati”

Lega Nord Città di Castello, post su Facebook è un atto vile di chi non ha altri mezzi

Città di Castello, Marchetti (Lega Nord), l’urgenza non non deve essere solo un pretesto
CITTA’ DI CASTELLO – “Pretestuosa” l’ha definita così Riccardo Augusto Marchetti la lettera consegnatagli da alcuni consiglieri di maggioranza membri della commissione Controllo e Garanzia, i quali invocano la stesura di un regolamento interno alla Commissione stessa, nonostante quest’ultima abbia pieni poteri di esecuzioni con tanto di delibera di Consiglio n. 56. “L’atteggiamento ambiguo di Pd e socialisti ritorna prepotente anche in commissione – precisa Marchetti – perché se c’è da trattare temi delicati la maggioranza rivendica la necessità di un regolamento interno alla Commissione, ma al momento della seduta calendarizzata per redigere il tanto auspicato ordinamento, in pochi si presentano. La domanda è chiara, se questo regolamento è di fondamentale importanza per la maggioranza, tanto da non poter affrontare temi molto più delicati come Polisport o Sogepu, mi chiedo perché presentarsi ad intermittenza alla convocazione dello scorso Marzo.

Il campo di azione di questa commissione, presieduta con imparzialità dalla Lega Nord, è legalmente sottoscritto nella delibera del Consiglio n. 56, quindi l’urgenza di redigere un regolamento, pur riscontrandone la necessità, non deve essere solo un pretesto. Coincidenza vuole che ogni volta vengano affrontate questioni come ad esempio le partecipate, per Pd e Socialisti, il regolamento interno diventa indispensabile, poi però si tergiversa quando viene convocata una seduta di commissione completamente dedicata al regolamento stesso. E non lo dico io, ma ci sono i verbali che attestano le presenze: non è forse vero che nella seduta in cui abbiamo audito i vertici Sogepu la maggioranza era al completo?

Ed è forse un caso che nella seduta del 28 dicembre scorso in cui è emersa per la prima volta la questione Polisport, PD e socialisti erano tutti presenti? Ed è ancora un altro caso che il giorno in cui viene convocata la commissione Controllo e Garanzia per redigere il tanto desiderato regolamento la sinistra si presenta ad intermittenza? Le mie sono solo domande che trovano conferma nei verbali, non voglio di certo insinuare niente di diverso da quello che è accaduto. Certo è – conclude Marchetti – che una volta approvato il regolamento interno alla Commissione Controllo e Garanzia pretenderò che venga adottato, con le stesse dinamiche, anche nelle altre commissioni consiliari tutte presiedute dalla maggioranza e dove, tra l’altro, non si è mai verificato un simile ostruzionismo politico”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*