Luca Secondi apre la campagna elettorale per il ballottaggio

"Ripartiamo dal dialogo con le persone"

 
Chiama o scrivi in redazione


Luca Secondi apre la campagna elettorale per il ballottaggio

Luca Secondi apre la campagna elettorale per il ballottaggio

“Ripartiamo dalle persone, dall’ascolto delle loro aspettative e dei loro problemi, dalle idee condivise per un futuro da costruire insieme con la voglia di trovare soluzioni, senza gli steccati ideologici e il populismo che appartengono ad altri”. Luca Secondi apre la campagna elettorale in vista del ballottaggio per l’elezione del sindaco di Città di Castello chiarendo che “il dialogo con la comunità tifernate riprenderà dagli operatori economici della città, dagli imprenditori, dagli artigiani, dagli agricoltori, dai commercianti, dei quali abbiamo avvertito finora il bisogno di avere interlocutori con le competenze amministrative e l’affidabilità necessari per parlare di progetti, su un terreno di confronto libero dai pregiudizi e dalla diffidenza di una cultura politica integralista e antiquata che non ha nulla a che vedere con noi”.


Fonte: AVI News


“Dopo i risultati del primo turno, a questo mondo offriremo con maggiore evidenza la classe dirigente giovane di trentenni e quarantenni premiata dagli elettori che è in grado di dare una prospettiva di lungo termine a impegni e progetti. Alla visione moderna con cui abbiamo affrontato la campagna elettorale, fatta di idee come l’incubatore di start-up per creare nuove aziende o lo sportello per guidare le imprese nel reperimento dei fondi strutturali comunitari, uniremo l’assunzione di responsabilità di una pianificazione urbanistica in grado di recepire la spinta alla crescita che viene dai diversi settori dell’economia cittadina, in un disegno complessivo rispettoso della sostenibilità ambientale e della qualità della vita”.

“Sono temi che abbiamo declinato dal primo giorno presentandoci ai cittadini, sui quali porteremo avanti un percorso coerente, offrendo agli operatori economici la nostra vicinanza per condividere percorsi e soluzioni, nella convinzione che il benessere derivante dalla possibilità di lavorare sia una condizione irrinunciabile della dignità delle persone, della piena cittadinanza nella nostra comunità”.

Sabato 9 ottobre iniziativa con Stefano Bonaccini e Anna Ascani. L’economia sarà tra gli argomenti di dibattito della conversazione sul futuro dell’Italia e di Città di Castello di cui Luca Secondi sarà protagonista sabato 9 ottobre alle ore 21.00 nella sala del consiglio comunale di Città di Castello, in piazza Gabriotti 1, con il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e con la sottosegretaria allo sviluppo economico Anna Ascani.

Nell’occasione sarà presentato il libro dal titolo ‘Il paese che vogliamo, idee e proposte per l’Italia del futuro’ che Bonaccini ha scritto raccogliendo le soluzioni, i programmi e i sogni da realizzare frutto delle giornate di impegno istituzionale alla guida di una delle regioni italiane tradizionalmente più dinamiche e innovative nell’economia, nel sociale, nella cultura.

L’evento si svolgerà nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*