Covid19: dichiarazione sindaco Bacchetta ieri due positivi e un guarito

 
Chiama o scrivi in redazione


Covid19: dichiarazione sindaco Bacchetta ieri due positivi e un guarito

Covid19: dichiarazione sindaco Bacchetta ieri due positivi e un guarito

Covid19: dichiarazione sindaco Bacchetta ieri due positivi e un guarito

© Protetto da Copyright DMCA

Covid-19, dichiarazione del sindaco Luciano Bacchetta: “Ieri numeri condizionati dalle festività: due nuovi positivi e un guarito”. Con l’assessore Botteghi: “ i controlli della Polizia Municipale nel fine settimana non hanno rilevato violazioni, sono molti a seguire diligentemente le prescrizioni”. Con l’assessore Carletti: “sabato era importante consentire il mercato comprendendo le esigenze degli ambulanti, tutto si è svolto nel rispetto delle norme”. “Fondamentale abituarsi a convivere con le disposizioni anti Covid-19 per tornare alla normalità: da oggi riaprono molti impianti sportivi e da domani la biblioteca, segnali importanti”.

Non è logico che i tifernati debbano andare in altre città per vaccinarsi avendo a disposizione due centri vaccinali: da questa settimana avremo più dosi, auspichiamo che siano molti di più i concittadini che potranno accedere a questo strumento indispensabile”. “I dati di ieri, condizionati probabilmente dalle due giornate festive, sono molto bassi, con due soli nuovi positivi e un guarito”. Lo ha riferito stamattina il sindaco Luciano Bacchetta, che insieme all’assessore competente Michela Botteghi ha reso noto anche il bilancio dei servizi finalizzati al contenimento dell’emergenza da Covid-19 svolti tra venerdì e domenica dalla Polizia Municipale nel capoluogo e nelle frazioni su disposizione del comandante Joselito Orlando.

I vigili urbani hanno svolto controlli in sei pubblici esercizi e su 25 veicoli che transitavano su strada, senza che siano state rilevate violazioni delle normative”, hanno sottolineato sindaco e assessore. “Questo testimonia che molte persone seguono le prescrizioni in modo diligente”, ha evidenziato Bacchetta, nel far riferimento anche all’attenzione dimostrata dai tifernati in occasione del mercato settimanale che si è svolto sabato primo maggio.

Anche se in coincidenza con una festività abbiamo ritenuto opportuno concedere questa possibilità agli ambulanti, tenendo in considerazione il comprensibile bisogno di lavorare in un contesto difficile per il settore come quello dell’emergenza da Covid-19”, ha puntualizzato il primo cittadino con l’assessore al Commercio Riccardo Carletti, rimarcando come “nonostante la presenza di moltissima gente, siano state rispettate le misure di sicurezza necessarie”.

“Del resto – ha osservato Bacchetta – la vita deve ripartire e dobbiamo abituarci a convivere con le norme anti Covid- 19 anche in occasione di iniziative di massa importanti, come ad esempio i mercati cittadini”. Il sindaco ha quindi ricordato che “da oggi riaprono al pubblico la pista di atletica, i due campi da tennis in terra rossa, il campo da beach-volley, oltre al terreno da gioco di calcio a cinque nel quale erano già tornati gli utenti dal 26 aprile”, mentre “da domani tornerà a disposizione anche un importante centro culturale della nostra città come la biblioteca comunale”. “Si tratta di passi importanti verso la normalità, nel pieno rispetto delle prescrizioni a tutela della salute pubblica”, ha sostenuto Bacchetta, che ha dedicato il pensiero finale alla situazione della vaccinazione.

Ancora oggi ci vengono segnalati molti casi di tifernati che devono andare a vaccinarsi in altre città, per cui, nel rispetto delle indicazioni dell’Usl Umbria 1 e senza intento polemico, debbo dire che non mi pare logico che i nostri concittadini vadano altrove in presenza di due centri vaccinali di dimensioni ampie come quelli aperti nella nostra città”, ha chiarito il sindaco.

“Il direttore del Dipartimento Alto Tevere dell’Usl Umbria 1 Daniela Felicioni ci ha comunicato che questa settimana arriveranno molti più vaccini e ne prendiamo atto con piacere, sperando che questo possa consentire a un maggior numero di tifernati di accedere all’unico strumento efficace per combattere il Covid-19”, ha concluso Bacchetta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*