2 Giugno a Città di Castello e il maxi tricolore della torre civica

2 Giugno a Città di Castello e il maxi tricolore della torre civica

2 Giugno a Città di Castello e il maxi tricolore della torre civica

La torre civica vestita a festa con il tricolore sulle note dell’Inno di Mameli e l’immancabile spettacolo colorato dei fuochi d’artificio sullo sfondo dei Giardini del Cassero ha richiamato tanta gente, anche alcuni turisti, ieri sera in Piazza Gabriotti. Tutti con il naso all’insù, smartphone alla mano per ammirare e scattare gli attimi più spettacolori delle evoluzioni di due coraggiosi Vigili del Fuoco, i capi-squadra, Elio Peli e Massimo Mancinelli, del distaccamento tifernate (rappresentato dal neo-capo reparto Giuseppe Gennatiempo) ed altri professionisti delle tecniche SAF che si sono calati dalla sommità della Torre Civica facendo srotolare il lungo tricolore, reso ancora più suggestivo da un gioco di luci.

Una manifestazione, la Festa della Repubblica, senza dubbio inedita, che da dal 2003 grazie al Rotary Club di Città di Castello si ripete ogni anno sempre con grande successo e cornice di pubblico. Il momento più spettacolare della serata (coordinata in maniera impeccabile da Claudio Tomassucci) sulle note della Filarmonica G. Puccini, diretta dal maestro Francesco Marconi, e il Coro degli alunni dell’Istituto comprensivo Alberto Burri di Trestina, diretti dal maestro Francesco Banconi, è stato preceduto dagli interventi del sindaco, Luciano Bacchetta, del Presidente del Rotary Club, Lorenzo Nicasi e del Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Perugia, Michele Zappia che hanno tutti sottolineato il grande significato storico e sociale di una manifestazione che travalica i confini comunali e comprensoriali. Il sindaco, Luciano Bacchetta, ha infine salutato e ringraziato l’ormai ex capo-distaccamento dei Vigili del Fuoco, Massimo Vescarelli, capo reparto esperto da venerdì scorso in pensione e con lui tutti i vigili del fuoco.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*