Umbertide: la Giunta Comunale vara la ricostruzione post-sisma della scuola media

Approvata la variazione di bilancio per l'installazione di moduli prefabbricati e avviata la progettazione della scuola primaria

Umbertide: la Giunta vara ricostruzione post-sisma scuola media

Umbertide: la Giunta Comunale vara la ricostruzione post-sisma della scuola media

Il Comune di Umbertide, a seguito del devastante terremoto del 9 marzo 2023, ha rapidamente messo in atto una serie di misure per garantire la continuità dell’istruzione scolastica nella frazione di Pierantonio. Durante l’ultima riunione della Giunta Comunale, è stata approvata una variazione di bilancio che destina un contributo di 200.000 euro, erogato dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, per l’installazione di moduli prefabbricati ad uso scolastico da collocare nell’area verde della scuola d’Infanzia di Pierantonio. Questo permetterà di riportare nella frazione le tre classi della scuola secondaria di primo grado, attualmente dislocate nella sede centrale del capoluogo.

Nell’immediata emergenza, la priorità era stata garantita con l’adeguamento della scuola d’infanzia di Pierantonio, che ha consentito il rientro di 5 classi di scuola primaria dopo soli 30 giorni dal terremoto. Successivamente, l’Amministrazione Comunale ha avviato un percorso amministrativo per il reinserimento delle ultime classi rimaste fuori dopo gli eventi sismici, in dialogo con il Dipartimento di Protezione Civile e la Regione Umbria.

Parallelamente, dopo aver ottenuto un premio assicurativo di 1.200.000 euro, l’Amministrazione ha deciso di destinare l’intero importo alla ristrutturazione e all’adeguamento sismico della scuola primaria di Pierantonio. È stata così affidata la progettazione generale a un raggruppamento temporaneo di professionisti composto da sei ingegneri, in vista della condivisione della fase progettuale con le Dirigenze scolastiche.

Il Vicesindaco di Umbertide, con delega alla ricostruzione, esprime soddisfazione per il percorso finora compiuto, ringraziando Regione, Dipartimento di Protezione Civile, Ufficio scolastico regionale (Usr) Umbria e il personale tecnico-amministrativo del Comune di Umbertide per l’impegno straordinario profuso sin dal 9 marzo, senza alcun sostentamento economico ancora ottenuto. Il percorso è ancora tortuoso, ma la determinazione dell’Amministrazione è ferma nel garantire la ricostruzione e il ritorno degli studenti nelle loro sedi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*