Umbertide presente alla mostra “Di città in città… sulla Strada della Ceramica in Umbria”

Umbertide presente alla mostra “Di città in città... sulla Strada della Ceramica in Umbria”

Umbertide presente alla mostra “Di città in città… sulla Strada della Ceramica in Umbria”

Ci sarà anche Umbertide alla mostra “Di città in città… sulla Strada della Ceramica in Umbria” che si svolgerà a Deruta dal 25 novembre fino al 30 gennaio 2023 presso il Museo Regionale della Ceramica.

L’obiettivo dell’esposizione è quello di unire tutte le eccellenze della “Strada della Ceramica in Umbria”, associazione alla quale il Comune di Umbertide è stato accolto recentemente e per il quale si sta ultimando il percorso di adesione formale unitamente a quella dell’associazione nazionale “Città della Ceramica”.

Sono tre le opere di indiscussi maestri dell’area ceramica, provenienti dal Museo Rometti ospitato presso la Fabbrica Moderna: la veilleuse “La pesca” di Corrado Cagli del 1930, il piatto murale di Dante Baldelli “Sirene” del 1935 e la statua “Salomè” di Mario Di Giacomo del 1931, quest’ultima creata con la particolare tecnica del “Nero Fratta”.

“La nostra città – affermano il sindaco Luca Carizia e l’assessore alla Cultura Sara Pierucci – vanta una tradizione ceramica legata soprattutto alla ceramica d’arte del Novecento, quando a partire dalla prima metà del XX Secolo, grazie alla curiosità intellettuale ed alla intraprendenza di due manifatture, le Ceramiche Pucci e le Ceramiche Rometti, Umbertide aveva saputo guadagnare a livello nazionale l’attenzione di pubblico e critica del settore per l’originalità e la qualità delle loro produzioni.

In particolare le Ceramiche Rometti, tuttora in attività, nascono grazie all’intuizione di Settimio Rometti, che ebbe il coraggio di chiamare ad Umbertide allora giovani e promettenti artisti che poi sarebbero diventati protagonisti della scena artistica italiana del Novecento, tra cui Leoncillo Leonardi, Corrado Cagli, Mario Di Giacomo e Dante Baldelli.

Le tre opere che abbiamo scelto di presentare per questa occasione vogliono essere rappresentative della visione innovativa che ha ispirato la manifattura. Fanno parte della collezione Rometti, acquisita negli scorsi anni dal nostro Comune e di cui una selezione di oltre cento pezzi tra quelli più significativi è esposta permanentemente nel Museo Rometti. La presenza alla mostra allestita negli spazi del prestigioso Museo Regionale della Ceramica di Deruta vuole essere per il nostro Comune un primo importante passo verso una collaborazione ancora più stretta nell’ambito dell’associazione La strada della Ceramica in Umbria”.

Un ringraziamento viene quindi rivolto al sindaco di Deruta Michele Toniaccini per l’opportunità di partecipare all’evento, per la consueta gentile disponibilità anche a Ceramiche Rometti nella persona del titolare Massimo Monini, appassionato continuatore della prestigiosa tradizione dell’azienda, e all’architetto Maurizio Pucci che anche in questa occasione ha dato il suo prezioso contributo.

Questi i Comuni che prenderanno parte alla mostra: Città di Castello, Deruta, Gualdo Tadino, Gubbio, Orvieto, Umbertide.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*