Successo per l’edizione 2019 a Città di Castello di Cdcinema

Successo per l'edizione 2019 a Città di Castello di Cdcinema

Successo per l’edizione 2019 a Città di Castello di Cdcinema

Con l’assegnazione del premio CdCinema 2019 per le “Opere prime e seconde” al film “Sulla mia pelle”, per la regia di Alessio Cremonini con Alessandro Borghi nel ruolo di attore protagonista, si è conclusa l’undicesima edizione di CdCinema, che dal 5 luglio al 4 agosto nel cortile di Santa Cecilia ha offerto al pubblico di appassionati serate in compagnia di pellicole di qualità e personaggi importanti.

“Un’edizione di successo per una manifestazione caratterizzata da un crescente interesse grazie al lavoro dell’Associazione CdCinema, che merita di essere sottolineato per la qualità artistica delle proiezioni e per l’impegno nell’organizzazione”, ha sottolineato il vice sindaco e assessore alla Cultura Michele Bettarelli nel salutare come nella serata finale di ieri il numeroso pubblico presente, ringraziando con orgoglio a nome dell’amministrazione comunale il presidente Paolo Montanucci e i componenti del sodalizio.

Nell’atto finale della rassegna il direttore artistico Alessandro Boschi, particolarmente soddisfatto per l’esito dell’evento, ha sottolineato insieme al presidente Montanucci come il premio per le “Opere prime e seconde” sia stato assegnato “rispettando rigorosamente il giudizio del pubblico, che è stato il vero protagonista di questa edizione di CdCinema, l’ospite principale, sempre numeroso, attento, competente e partecipe con commenti e suggerimenti preziosi”. Dal palco, il presidente Montanucci ha espressamente ringraziato tutti i volontari dell’associazione per l’impegno profuso, la Protezione Civile e la Croce Rossa per la collaborazione all’evento.

Carta vincente dell’undicesima edizione è stata la scelta di mettere in vetrina alcune eccellenze locali famose nel mondo, che “sanno fare cose che noi non sappiamo fare”, come ha perfettamente detto Riccardo Cucchi, la storica voce di “Tutto il calcio minuto per minuto”, ospite di CdCinema 2019. Il pubblico ha così avuto modo apprezzare Emanuele Frusi, autore di musiche e colonne sonore, Fabio Battistelli, che ha sorpreso gli spettatori con le note al clarinetto di “C’era una volta il West”, Simone Santi, giornalista e arbitro mondiale di pallavolo, Emanuele Pescatori, visual effects editor in famosi film tra cui “Avengers, the end game” e l’ottava edizione della serie tv “Il trono di spade”. CdCinema 2019 avrà una coda finale mercoledì 7 agosto, alle ore 21.00, quando nel cortile di Santa Cecilia verrà proiettato il film di Gianni Zanasi “Troppa grazia”, la cui visione era stata rinviata per maltempo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
21 × 8 =