Ospedale di Città di Castello, associazioni donano sonda ecografica a Pronto Soccorso

Ospedale di Città di Castello, associazioni donano sonda ecografica a Pronto Soccorso

Ospedale di Città di Castello, associazioni donano sonda ecografica a Pronto Soccorso Si è tenuta martedì 31 luglio, presso la sala riunioni “ex Direzione Generale” dell’Ospedale di Città di Castello, la conferenza stampa per la donazione di una sonda lineare vascolare General Electric per l’ecografo del Pronto soccorso. Insieme al Direttore Generale della USL Umbria 1 Andrea Casciari, al Direttore del Presidio Alto Tevere Silvio Pasqui e al Responsabile del Pronto Soccorso di Città di Castello Corrado Cecci, sono intervenuti i rappresentanti delle 12 associazioni riunite nel Coordinamento “Insieme per la salute” e della compagnia teatrale “O tutti o nessuno”.

“Voglio ringraziare tutte le associazioni – sottolinea Andrea Casciari – per l’interesse mostrato verso l’ospedale cittadino. Per noi rappresentano una risorsa e uno stimolo a fare sempre meglio. Approfitto di questa occasione per ricordare che il Pronto soccorso tifernate è stato potenziato anche con la nomina del Dr. Mario Gildoni a responsabile della struttura complessa di Città di Castello e Umbertide e conseguentemente con la sua sostituzione con un’ulteriore unità medica. Infine ricordo ai cittadini che da qualche settimana all’interno dell’ospedale è attiva l’Aggregazione Funzionale Territoriale (AFT) composta dai medici di medicina generale e di continuità assistenziale che tra le altre cose è in grado di fornire l’assistenza gratuita per quei codici bianchi che spesso affollano il pronto soccorso”.

“La sonda ecografica del valore di circa 2.300 euro – ricorda Corrado Cecci – permetterà di effettuare esami di ecodoppler dei vasi aortici e degli arti inferiori dandoci maggior efficacia ed autonomia negli interventi”.

Da settembre la sonda vascolare verrà impiegata oltre che in pronto soccorso anche per gli ecodoppler ambulatoriali – dice Silvio Pasqui – in modo da abbattere le liste di attesa per un esame molto richiesto, a volte in modo inappropriato”.

La donazione è stata possibile grazie al prezioso contributo della compagni teatrale “O tutti o nessuno” che lo scorso 21 marzo ha presentato lo spettacolo “Dentro la mia testa” e il cui ricavato è stato interamente donato per l’acquisto della sonda ecografica. Il comune di Città di Castello ha consentito l’utilizzo gratuito del teatro.

Il Coordinamento “Insieme per la Salute” raggruppa le seguenti associazioni locali operanti in ambito sanitario: A.A.C.C. (Associazione Altotevere Contro il Cancro) , A.C.A.T. (Associazione Club Alcolisti in Trattamento), A.I.D.O. (Associazione Italiana Donatori Organi, Tessuti e Cellule), A.I.R.C. (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro), A.M.A. Umbria (Associazione Malattia di Alzheimer), A.MA.RE. (Associazione Malattie Renali), Associazione Cardiopatici Alta Valle del Tevere “Gli Amici del Cuore”, Comitato per la difesa del diritto alla salute, Tribunale dei Diritti del Malato, “Il Cammino Alta Valle del Tevere – Associazione Diabetici”, Anteas, C.R.I. (Croce Rossa Italiana).

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*