Riunione tra Fratelli d’Italia, Forza Italia e la Governatrice Tesei: un dialogo sulla sanità regionale

I consiglieri regionali di Fratelli d’Italia e Forza Italia incontrano i vertici della sanità

Riunione tra Fratelli d’Italia, Forza Italia
e la Governatrice Tesei: un dialogo sulla sanità regionale

Riunione tra Fratelli – Nel pomeriggio di martedì 6 febbraio, un importante incontro ha avuto luogo presso Palazzo Donini. I protagonisti di questo incontro erano i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, Elda Rossi e Riccardo Leveque, e di Forza Italia, Tommaso Campagni. Questi rappresentanti politici hanno avuto l’opportunità di incontrare la Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei.

L’incontro ha visto anche la partecipazione di altri importanti attori del panorama sanitario regionale. Tra questi, l’Assessore alla Sanità Coletto, il Direttore Generale Regionale Sanità dott. Massimo D’Angelo, il Direttore dell’USL Umbria 1 dott. Nicola Nardella e il Direttore del distretto della Media Valle del Tevere dott. Luigi Sicilia.

Il motivo principale dell’incontro era discutere e ottenere chiarimenti sulla delibera della Giunta Regionale del 28 dicembre 2023, un atto che riguarda la riorganizzazione della Rete Ospedaliera Regionale. Questo argomento è di grande importanza per la comunità locale, poiché riguarda direttamente la qualità e l’efficienza dei servizi sanitari offerti ai cittadini.

Durante l’incontro, i consiglieri hanno avuto l’opportunità di esprimere le loro osservazioni e preoccupazioni riguardo alla delibera. In risposta, la Governatrice Tesei, l’Assessore Coletto e i vertici della Sanità Regionale Umbra hanno fornito risposte dettagliate e puntuali.

Queste risposte saranno comunicate alla cittadinanza tifernate in una prossima Conferenza Stampa che si terrà presso l’ospedale di Città di Castello. Questo evento rappresenterà un’importante occasione per i cittadini di essere informati direttamente dai responsabili delle decisioni che riguardano la loro salute e il loro benessere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*