Presentata XV edizione del Premio Letterario Città di Castello

Presentata XV edizione del Premio Letterario "Città di Castello"

Presentata XV edizione del Premio Letterario Città di Castello

“Siamo molto orgogliosi di questo premio nazionale, che da quindici anni lega il nome di Città di Castello ad un evento culturale di primo piano; siamo anche molto vicini e sosteniamo il promotore Antonio Vella, per non essersi fatto fermare dalla pandemia ma anzi aver potenziato il livello di esperti e collaboratori nella giuria del premio”: Vincenzo Tofanelli, assessore alla Cultura del comune di Città di Castello, commenta l’uscita del bando 2021 della XV edizione del Premio Letterario «Città di Castello».

“Il premio – spiega Antonio Vella, presidente dell’associazione «Tracciati Virtuali», che organizza l’iniziativa – è riservato a opere inedite di Narrativa, Poesia e Saggistica. Come ogni anno, una parte dei proventi derivanti dalle iscrizioni al Premio saranno devoluti in beneficenza a favore di una Associazione Onlus che operi in ambito sociale e/o sanitario.

LEGGI ANCHE – Emergenza Covid-19 a Città di Castello quattordici nuovi positivi

La giuria, peraltro già autorevole, per il 2021 si è ulteriormente arricchita con l’ingresso del giornalista del Correre della Sera Pier Luigi Vercesi, della giornalista e conduttrice Rai Benedetta Rinaldi e di Giulio Ferroni, linguista e scrittore.

Ricordiamo che la commissione è presieduta dal Presidente Alessandro Quasimodo e completata dal giornalista e conduttore di programmi Rai Osvaldo Bevilacqua, dal giornalista Antonio Padellaro, dall’Ambasciatore d’Italia Claudio Pacifico, dal Segretario Generale della Società Dante Alighieri Alessandro Masi, dal docente universitario e scrittore Luciano Monti, dalla scrittrice e attrice Anna Kanakis, dalla docente dell’Università Roma Tre Marinella Rocca Longo, dalla scrittrice e ricercatrice Maria Borio e dal giornalista e critico Giovanni Zavarella”.

Tutte le informazioni su www.premioletterariocdc.it, pagina facebook Premio Letterario Città di Castello. “Oltre al valore intrinseco che giuria e  qualità delle opere, tutti conosciamo, voglio sottolineare l’iniziativa di solidarietà che anche quest’anno accompagna il premio e che conferma come una delle manifestazioni di riferimento del circuito cittadino anche per la capacità di promuovere il territorio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*