Lega al governo e Verini chiede risposte sul gruppo Nardi

Lega al governo e Verini chiede risposte sul gruppo Nardi

Paradossale, ma più che altro anacronistico, l’intervento del deputato del Partito Democratico, Walter Verini che chiede al Governo Lega-5 Stelle risposte certe sul futuro dei lavoratori del Gruppo Nardi. Certo, le sue preoccupazioni riguardo le conseguenze occupazionali dell’azienda e i risvolti sul tessuto economico del territorio sono più che lecite e, per dirla tutta, anche io sto seguendo da vicino la vicenda che interessa l’area dell’Alto Tevere Umbro.

LEGGI ANCHE: Ast TK, Luigi Di Maio non incontra Catiuscia Marini e anche Walter si arrabbia

Verini, Qualche dubbio a riguardo

Qualche domanda però ce la facciamo: come mai l’onorevole Verini dimostra solamente adesso il suo interesse verso la vicenda? Proprio lui che fino a tre mesi fa sedeva tra i banchi della maggioranza del Governo Renzi e non ha mosso un dito per risolvere una vertenza che si trascina ormai da diversi anni. Perché solo ora che la Lega é al Governo si mobilita, anche a mezzo stampa per la Nardi? Il deputato del PD avrebbe potuto battersi per i lavoratori già molto tempo fa, potendo contare su poteri decisionali e un Governo “dalla sua parte”. Questa uscita, oramai fuori luogo e tardiva, ci lascia perplessi.

Detto questo, ribadisco il mio impegno e quello della Lega nel voler affrontare la vertenza Nardi e difendere livelli occupazionali e produttivi dell’azienda. Mi occuperò personalmente di seguire la questione sollecitando il Ministro Di Maio per trovare una soluzione, cercando di prolungare per altri mesi la Cassa Integrazione Straordinaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*