Pietralunga, contributi per gli affitti, il Comune pubblica il bando

 
Chiama o scrivi in redazione


Sindaco di Pietralunga, Mirko Ceci, lascia il Pd e va con Matteo Renzi, Italia Viva

Pietralunga, contributi per gli affitti, il Comune pubblica il bando

È stato pubblicato dal Comune di Pietralunga il bando per l’assegnazione di contributi a sostegno dei canoni di affitto corrisposti nell’anno 2019. Per presentare la domanda c’è tempo fino al 15 luglio.

Il contributo, determinato in maniera percentuale al finanziamento complessivo a disposizione dell’Amministrazione comunale, sarà erogato secondo le modalità definite dalla Regione dell’Umbria, non appena i fondi regionali saranno trasferiti nella disponibilità del Comune.

Il bando è rivolto ai cittadini italiani, ai soggetti membri di uno Stato dell’Unione europea o agli stranieri in possesso dei requisiti di cui all’ articolo 40, comma 6, del D.Lgs. 286/1998.

Il richiedente deve avere la residenza anagrafica o un’attività lavorativa stabile ed esclusiva o principale all’interno del Comune di Pietralunga e in Umbria da almeno cinque anni consecutivi.

Altra condizione stabilita per accedere al sostegno è che tutti i componenti del nucleo familiare anagrafico, compreso il richiedente, non siano titolari del diritto di proprietà, comproprietà, usufrutto, uso e abitazione su un alloggio, o quota parte di esso, ovunque ubicato sul territorio nazionale, adeguato alle esigenze dell’intera famiglia.

L’interessato, inoltre, non deve essere titolare dei contributi per l’autonoma sistemazione, concessi a seguito di eventi sismici o di altri contributi pubblici concessi ad integrazione del canone d’affitto.

Tra i requisiti richiesti anche quello di essere percettore di reddito nell’anno di riferimento e aver percepito nel medesimo anno, un reddito annuo complessivo del nucleo familiare non superiore ad euro 16.400,00, rispetto al quale l’incidenza del canone annuo di locazione sia non inferiore al 24%.

Sono comunque esclusi dai contributi i locatari di alloggi accatastati nelle categorie A1, A8 e A9.

Il bando e il relativo modello per la presentazione delle domande sono a disposizione degli interessati presso l’Ufficio protocollo del Comune, situato in via del Macello n. 1 (tel. 075 9460721), e nel sito internet www.pietralunga.it.

Nella richiesta è necessario dichiarare, ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. n.445 del 28/12/2000, il possesso dei requisiti previsti per l’accesso al contributo. La domanda compilata in tutte le sue parti, debitamente sottoscritta, con allegata copia di un documento di identità del sottoscrittore e copia del permesso o carta di soggiorno nel caso di cittadini non appartenenti all’U.E., potrà essere consegnata all’Ufficio protocollo o spedita tramite raccomandata A.R. al Comune di Pietralunga (farà fede il timbro postale di spedizione) entro, come detto sopra, mercoledì 15 luglio.

“Si tratta di sostegni – commenta il sindaco Mirko Ceci – che servono a dare sollievo e respiro ai bilanci familiari. Soprattutto in questo difficile momento di emergenza sanitaria, queste misure assumono grande importanza per sostenere le famiglie che hanno subito gravi danni a livello economico. Il contributo affitti è un ulteriore intervento per far capire che le Amministrazioni lavorano e stanno mettendo in campo tutte le proprie risorse e competenze per il bene comune”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*