Movida violenta a Città di Castello, giovane ferito ed operato, un altro arrestato

 
Chiama o scrivi in redazione


Movida violenta a Città di Castello, giovane ferito ed operato, un altro arrestato

Movida violenta a Città di Castello, giovane ferito ed operato, un altro arrestato

Rissa per futili motivi tra gruppi di ventenni (una trentina i giovani coinvolti). Tracce di sangue, pezzi rotti di bottiglia e un ragazzo gravemente ferito poi operato all’ospedale di Città di Castello. E’ quanto si sono trovati  i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, nella serata di giovedì in piazza Fanti.

I militari dell’Aliquota Radiomobile intervenuti sul posto con l’autoradio in turno, hanno subito prestato le cure ad un giovane straniero di Caprese Michelangelo ferito seriamente con una bottiglia rotta con la quale è stato sfregiato al volto. Trasportato in ospedale è stato subito sottoposto ad un delicato intervento chirurgico a causa dei numerosi tagli riportati. Nel frattempo un altro giovane è stato arrestato. Aveva una ferita allo zigomo ora si trova ai domiciliari nella propria abitazione.

Una movida divenuta troppo pericolosa per il centro storico tifernate tanto che il sindaco ha subito emesso un’ordinanza, disponendo limitazioni in materia di vendita e somministrazione di bevande alcooliche, utilizzo di contenitori di vetro e lattine per tutto il periodo ricompreso da venerdì 18 giugno a lunedì 5 luglio all’interno del territorio delimitato dalle mura urbiche. “Spetta al senso civico e alla responsabilità di ognuno di noi recuperare correttamente gli spazi di socialità che stanno tornando grazie alle iniziative pubbliche – ha dichiarato il sindaco Luciano Bacchetta. Esigenze di lavoro degli operatori commerciali ed esercizi pubblici, ritorno graduale alla normalità e convivenza civile vanno salvaguardati ed ognuno deve fare la propria parte”.

Il sindaco ha inoltre ringraziato le forze dell’ordine e la polizia municipale per il servizio di prevenzione e controllo che stanno svolgendo in maniera sinergica. “Il corpo di polizia municipale in coordinamento con i Carabinieri, la Polizia di Stato e le forze dell’ordine – hanno precisato sindaco Luciano Bacchetta e assessore alla polizia municipale, Michela Botteghi – effettueranno nelle ore serali, nel centro storico cittadino, controlli finalizzati alla verifica dell’osservanza delle normative vigenti anti-COVID e alla sicurezza. A loro va il nostro grazie”.

1 Commento

  1. Sarebbe opportuno vigilare anche via Carlo liviero, “petit bistrot” che vi stazionano ubriaconi che molesta o i passanti nonché offese e sberleffi a chi abita in detta via.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*