Montone, da Natale all’Epifania si rinnova la magia delle feste

Montone, da Natale all’Epifania si rinnova la magia delle feste

Montone, da Natale all’Epifania si rinnova la magia delle feste

Si accende la magia del Natale a Montone. Fino all’Epifania il borgo sarà il luogo ideale per respirare appieno l’atmosfera delle feste. Nel programma, promosso dall’amministrazione comunale, tante proposte per vivere i valori e le emozioni del periodo più atteso dell’anno, pensate per un pubblico di tutte le età, con un’attenzione speciale ai più piccoli.

Come ormai tradizione, si comincia domenica 8 dicembre, a partire dalle 16.30, con l’accensione dell’Albero di Natale in piazza Fortebraccio, un simpatico flash mob organizzato con le scuole del territorio e con l’arrivo di Babbo Natale e i suoi gnomi. Per l’intera giornata è previsto anche il mercatino di Natale.

La novità in rilievo è interamente dedicata ai più piccoli, con un doppio appuntamento, sabato 14 e domenica 22 dicembre, con “Il magico regno di Babbo Natale”. In questa occasione, in via San Francesco, ogni bambino potrà spedire la propria letterina, incontrare Babbo Natale insieme ai suoi aiutanti e partecipare ai diversi laboratori con tante sorprese.

“Il visitatore potrà immergersi in un clima natalizio – spiega il sindaco Mirco Rinaldi – ricco di luci, musica e spettacoli. Abbiamo pensato a un programma di qualità, con mercatini, passeggiate alla scoperta dell’arte e delle storie segrete del Borgo e anche proiezioni di film di animazione. In questo periodo Montone, come per magia, si trasformerà in un contenitore di momenti speciali per bambini e famiglie. Voglio ringraziare tutte le persone che con grande passione hanno dato il proprio contributo per realizzare tutti gli eventi natalizi”.

Tra le iniziative di spicco il “Concerto di Natale” nella chiesa Collegiata, giovedì 26 dicembre, a cura della Corale Fortebraccio di Montone e il Capodanno in piazza, martedì 31 dicembre dalle ore 23, con musica dal vivo con Ellemono band e fuochi d’artificio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*