Il nuovo sindaco di Città di Castello incontra dipendenti ex Fisadorelli

 
Chiama o scrivi in redazione


Il nuovo sindaco di Città di Castello incontra dipendenti ex Fisadorelli. In nuova Giunta "le migliori energie" dice Secondi

Il nuovo sindaco di Città di Castello incontra dipendenti ex Fisadorelli

“Il mio primo giorno da sindaco non poteva che essere vicino ai cittadini e per questo ho ritenuto doveroso e importante portare la mia solidarietà ai dipendenti della ex Fisadorelli, della cui situazione ci faremo carico per quanto di nostra competenza con l’obiettivo di trovare una soluzione che permetta di tutelare i posti di lavoro”: lo ha sottolineato il sindaco nuovo di Città di Castello Luca Secondi, che, dopo la proclamazione, ha incontrato le maestranze dell’Industria Umbria in sciopero contro la decisione della proprietà di delocalizzare la produzione a Fossato di Vico a partire da gennaio 2022.


Fonte ANSA


“Saremo al fianco dei lavoratori e alle loro famiglie che sono stati messi in una condizione di grande difficoltà dalla decisione della proprietà di cambiare il piano industriale e delocalizzare l’attività” ha aggiunto.

“Siamo convinti che il sano modo di fare impresa sia quello di valorizzare il territorio di riferimento e siamo pronti a sostenere tutte le iniziative che permettano di salvaguardare i livelli occupazionali e la professionalità dei lavoratori coinvolti nella vicenda”, ha affermato ancora il sindaco. Subito dopo la proclamazione, Secondi ha avviato la programmazione del lavoro dei prossimi giorni.

“La nuova Giunta – ha detto – sarà frutto delle valutazioni che farò con le forze politiche della coalizione che mi ha sostenuto e sarà rappresentativa delle migliori energie ed esperienze della città”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*